Torna a www.veratour.it

L’affascinante storia di Zanzibar

19
Giu
2017
L'affascinante storia di Zanzibar

In Africa, l’Oceano Indiano ospita un vero e proprio gioiello che si trova di fronte alle coste della Tanzania: la magnifica isola di Zanzibar.

Questo straordinario Eden naturale, dove l’aria profuma di spezie, è noto anche come “isola dei sultani” e sin dal momento del tuo arrivo ti accoglierà con gli aromi tipici di questa terra, ovvero chiodi di garofano, cannella e zenzero. Per te che cerchi un paradiso dove la natura è ancora intatta e incontaminata, Zanzibar è la destinazione ideale!

Qui troverai paesaggi e colori in grado di riempirti lo sguardo, spiagge perfette, un mare da sogno e atmosfere indescrivibili. La barriera corallina ti invoglierà a immergerti alla scoperta delle meraviglie del mondo sommerso tra pesci colorati che ti nuotano attorno. L’entroterra ti affascinerà per la ricchezza della sua biodiversità, così come ti sorprenderanno le vie della città vecchia dove entrerai in contatto con la cultura, gli usi e le tradizioni tipiche di un popolo ospitale e gentile con i visitatori.

La storia di Zanzibar è senza dubbio altrettanto affascinante. Sono state le popolazioni Bantu, provenienti dall’Africa orientale, a popolare per primi questa terra, ma fu verso la fine dell’anno mille che divenne parte della grande rete dei commerci arabi e persiani che arrivarono addirittura fino all’India e alla Cina. La cultura e il linguaggio swahili nacquero proprio dal miscelarsi di queste culture assieme a quella bantu, ecco perché vi si trovano tratti africani, mediorientali, persiani e asiatici.

Bisognerà aspettare la fine del 1400 per l’approdo a queste latitudini dei portoghesi che, avendo doppiato il Capo di Buona Speranza, giunsero in Africa orientale. Proprio nel tentativo di resistere all’aggressione portoghese, fu eretto il forte arabo di Stone Town, ma non poté arginare il collasso della rete commerciale e purtroppo, il declino swahili.

I portoghesi cominciarono a essere cacciati verso la fine del 1600, quando il sultanato di Oman si espanse verso sud ovest. Dall’inizio del 1700, sotto il dominio dell’Oman, Zanzibar ritrovò la sua importanza commerciale (anche grazie alla tratta degli schiavi) e, nel 1861, divenne indipendente. Il sultanato di Zanzibar prosperò, ma le mani degli europei, soprattutto britannici e tedeschi, non tardarono a tornare a posarsi sull’Africa orientale. Nel 1890 Zanzibar divenne protettorato inglese, fatto che portò all’abolizione formale della schiavitù.

L’indipendenza fu concessa nel 1963, quando Zanzibar divenne una monarchia costituzionale, il che però durò solo fino al 12 gennaio seguente. La rivoluzione fu velocissima e dopo sole 9 ore il Paese si liberò definitivamente dal sultanato e divenne una repubblica di stampo socialista, che il 29 ottobre del ’64 divenne nazione unica con Tanganica e prese l’odierno nome di Repubblica Unita della Tanzania.

Scegliendo di vivere una vacanza da sogno a Zanzibar, troverai pronto ad offrirti ospitalità il Veraclub Sunset Beach Atmosphera Collection. Il villaggio si trova nella località di Nungwi, a nord dell’isola di Zanzibar, dove il cielo incontra l’Oceano Indiano. Lungo questo incredibile tratto di costa scoprirai scenari inimmaginabili, dove acque cristalline lambiscono spiagge di candida sabbia fine e bianca e la verdeggiante vegetazione viene cullata dal vento. Uno staff di professionisti della vacanza si prenderà cura di ogni tua esigenza garantendoti tutti i comfort e i servizi riservati a chi viaggia Veratour, facendo sì che tu possa godere del tuo indimenticabile soggiorno sin dal momento del tuo arrivo.

Non c’è davvero un minuto da perdere! Corri in agenzia a prenotare la vacanza che hai sempre desiderato e vola verso un viaggio che rimarrà per sempre tra i tuoi ricordi più belli! Con Veratour scoprirai che Zanzibar è più vicina di quello che pensi: apri le ali e prenditi il mondo!

Lascia un Commento