Open main menu
Open main menu
Home Policy Voucher per COVID-19

Policy Voucher per COVID-19

Ven. 11/06/2021

Gentile Viaggiatore,
in questa Sezione del ns. Sito troverà le informazioni relative alla policy che la nostra Azienda ha adottato per dare seguito alla gestione delle restituzioni conseguenti all’annullamento dei pacchetti turistici, a causa dell’emergenza sanitaria determinata dal CORONAVIRUS.

VOUCHER
Ai sensi dell’art. 88 bis D.L.  18/2020 convertito con Legge 24/04/2020 n. 27,  modificato dalla Legge 17/07/2020 n.77 e dalla recente  Legge 21/05/2021 n. 69, di seguito esponiamo le informazioni relative alla policy che la nostra Azienda ha adottato per dare seguito alla gestione delle restituzioni con voucher conseguenti all’annullamento dei pacchetti turistici, a causa dell’emergenza sanitaria determinata dal CORONAVIRUS Covid19. La decretazione d’urgenza e le leggi di conversione, in deroga a quanto previsto dai singoli contratti e dal Codice del Turismo, ha adottato un sistema di norme volte a contenere gli effetti negativi determinati dalla epidemia di COVID-19, prevedendo che i recessi operati sino al 31 luglio 2020 e per contratti di viaggio da eseguirsi sino al 30 settembre 2020 siano gestiti con emissione di voucher, in luogo del rimborso delle somme incassate dal Tour Operator. L'emissione dei voucher a seguito di recesso esercitato entro il 31 luglio 2020 non richiede alcuna forma di accettazione da parte del Viaggiatore (comma 12, art. 182 comma 3 bis legge 17 luglio 2020, n. 77). Per eventuali ulteriori somme incassate dall’Agenzia a qualsiasi titolo e non versate a VERATOUR , ne rimane responsabile la medesima agenzia. VERATOUR ha pertanto proceduto all’emissione di voucher per le pratiche annullate in conformità alle disposizioni legislative a seguito dell’epidemia da COVID 19 e con partenze previste sino al 30 settembre 2020 incluso, secondo le modalità che si espongono di seguito:

MODALITA’ DI EMISSIONE
VERATOUR ha emesso voucher di valore pari alle somme ricevute dall’Agenzia di Viaggi in esecuzione del mandato che il Viaggiatore le ha conferito. Per le ulteriori somme, incassate dall’Agenzia a qualsiasi titolo, ne rimane responsabile la stessa che può optare per l’emissione di un voucher aggiuntivo, in alternativa per la consegna di un voucher unico che cumuli in sé quanto riconosciuto dall’Organizzatore e quanto di spettanza di essa Agenzia. In tal caso il voucher dovrà riportare la seguente indicazione: “Il Beneficiario del presente voucher, consegnato dall’Agenzia intermediaria, potrà acquistare un pacchetto o dei servizi turistici dell’organizzatore per il valore espressamente indicato (il valore del voucher è al lordo delle commissioni di agenzia), entro la sua data di scadenza. L’Organizzatore si impegna a riconoscere valore di credito al voucher nei limiti delle somme effettivamente rimessegli dall’Agenzia venditrice”

MODALITA’ DI CONSEGNA
Tutti i voucher emessi, essendo relativi a vendite intermediate tramite le Agenzie di Viaggio, dovranno essere ritirati – anche con modalità telematiche (consegna tramite e-mail) presso le medesime Agenzie di Viaggio. Ai sensi della Legge 69/2021 di conversione del D.L. 41/2021 che ha modificato l’art. 88 bis del D.L. 18/2020, essi hanno validità 24 mesi dalla loro emissione, in luogo dei 18 mesi, e sono rimborsabili a scadenza ove non utilizzati per prenotazioni effettuate entro la data di validità. Medesime disposizioni sono valevoli per tutti i voucher già emessi prima delle date di entrata in vigore delle disposizioni di Legge.

CARATTERISTICHE COMUNI A TUTTI I VOUCHER
Tutti i Voucher emessi hanno quale BENEFICIARI i viaggiatori indicati nella prenotazione originaria. Sono nominativi . Non sono rimborsabili né convertibili in denaro durante il loro periodo di validità. Recano il medesimo riferimento della prenotazione originaria e numero di voucher/fattura. Sono frazionabili: qualora la nuova prenotazione dovesse essere di importo inferiore al valore del voucher, VERATOUR emetterà un nuovo voucher per la differenza, da utilizzarsi per una ulteriore prenotazione sempre entro 24 mesi dalla data di emissione. Ai sensi della Legge 69/2021 essi sono validi 24 mesi senza necessità di riemissione. Sono spendibili presso la medesima Agenzia su tutta la programmazione VERATOUR, quindi svincolati dalla meta originaria, ad eccezione di eventuali condizioni particolari poste dai fornitori della programmazione con Voli di Linea, per i quali al voucher emesso è stata abbinata apposita comunicazione fornita dall’Organizzatore dove sono resi noti gli eventuali vincoli. In assenza di comunicazioni specifiche sulla gestione della singola prenotazione, il voucher è valevole quale credito spendibile su qualsiasi prodotto VERATOUR.

Ove non utilizzato, il viaggiatore potrà richiedere a scadenza il rimborso in denaro dell’importo indicato nel voucher. Il rimborso è riferibile alle somme effettivamente incassate dal TO e riportate nel voucher dallo stesso emesso e ritirabile presso l’Agenzia.

CESSIONE DEL VOUCHER
Ai sensi della Legge 69/2021 di conversione del D.L. 41/2021 , il voucher può essere ceduto dal Viaggiatore all’Agenzia di Viaggio intermediaria con il consenso delle parti. È necessario inviare richiesta formale – tramite pec o raccomandata a/r - compilando un apposito formulario scaricabile con il seguente tasto corredato da documenti di identità in corso di validità sia del cedente (si richiede compilazione da parte di tutti i beneficiari del voucher) che del titolare dell’agenzia cessionaria.



Scarica il formulario per la cessione del voucher
 

VERATOUR provvederà alla presa in carico della richiesta: in caso di convalida della cessione si procede a trasmissione del modulo sottoscritto ai contatti forniti dalle Parti.
VERATOUR riconosce valore di credito al voucher e quindi alla sua cessione, nei limiti delle somme effettivamente rimesse dall’Agenzia di Viaggi. Con richiesta formale, l’Agenzia di Viaggi e il Viaggiatore dichiarano di svincolare e tenere indenne il Tour Operator da qualsiasi ulteriore richiesta relativa al contratto annullato, non avendo più nulla a che pretendere in ordine allo stesso l’Agenzia di Viaggi cessionaria concorderà con il Cliente le modalità di restituzione delle somme indicate nel voucher e sarà l’unica obbligata verso il Cliente cedente in merito agli obblighi restitutori conseguenti all’annullamento dell’originario contratto, così come in merito alla restituzione monetaria del valore del voucher ceduto.
L’Agenzia potrà utilizzare il voucher ceduto procedendo alla prenotazione di una nuova pratica con destinazione verso una qualunque delle mete della programmazione VERATOUR alle condizioni comunicate alle agenzia di viaggio e pubblicate nell’area riservata Vera Agenzia.
Per ulteriori informazioni, rivolgersi direttamente alla propria Agenzia di Viaggi.
Ai fini della garanzia al viaggiatore contro il rischio di insolvenza o fallimento dell’organizzatore e/o del venditore, varranno le norme di legge di cui all’art. 47 comma 2, Codice del Turismo, pertanto i soggetti giuridici (Assicurazioni, Società Consortili, Fondi) rispettivamente garanti dell’organizzatore e del venditore per il caso di insolvenza o fallimento, risponderanno nei confronti del viaggiatore ciascuno nei limiti delle somme imputabili al soggetto da essi garantito.

La nostra Azienda rimane a disposizione tramite i consueti canali.
Cordiali saluti.


VERATOUR spa