Home Informazioni Scheda Tecnica

Scheda Tecnica

Scheda Tecnica dal 01/07/2018 al 16/12/2018
Le presenti informazioni sono riferite al catalogo terza edizione villaggi Veraclub 2018 e valgono ai fini dell’assolvimento degli obblighi informativi.

ORGANIZZAZIONE TECNICA: Veratour S.p.A. con sede in Roma Via degli Eroi di Rodi 254, C.F. P.IVA 03749251009, Iscrizione Registro Imprese Roma R.e.a n. 697042; pec: direzione@pec.veratour.it
Polizza: RC Professionale UNIPOLSAI ASSICURAZIONI S.p.A. n. 113195778 e n. 113195779 (Massimale 31.500.000,00).
Licenza: Delibera N.° 10149 del 26-11-1991 della Giunta Regionale del Lazio e Determinazione Dirigenziale N° 45 del 10-03-2004 della provincia di Roma.
GARANZIE PER I VIAGGIATORI EX ART. 50 CODICE TURISMO: “FONDO ASTOI A TUTELA DEI VIAGGIATORI”, con sede in Viale Pasteur n.10, 00144 - Roma, C.F. 97896580582, Iscrizione Reg. Persone Giuridiche di Roma n. 1162/2016”. Contatti: info@fondoastoi.it; fondoastoi@pec.it Tel +39 06 5921864; per emergenze rimpatrio: 800.280650 (da l'Italia) +39.039.9890.041 (dall'estero); usx@filodiretto.it

 Validità del programma: dal 05/01/2018 al 16/12/2018.
 
INDICAZIONE DEI PARAMETRI RICHIAMATI NELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO:
I prezzi pubblicati nel presente catalogo sono espressi in Euro e sono stati calcolati utilizzando i seguenti parametri:
1. Per le destinazioni: Maldive, Tanzania, Kenya, Mauritius, Madagascar, Thailandia, Giamaica, Cuba, Repubblica Dominicana, Messico, Oman, Sharm El Sheikh, Marsa Alam, Fuerteventura, Tenerife.
Parametri validi per partenze fino al 30 giugno 2018
• Corso dei cambi: 1 Euro = 1,17 USD
Thailandia cambio in Baht: 1 Euro= 41,00 THB
Oman cambio in Rial Omanita: 1 Euro = 0,48 OMR
• Carburante: il parametro di riferimento per il carburante è il Jet Aviation Fuel - Platts F.O.B. Med (High) USD 455 tons.
Parametri validi per partenze dal 01 luglio al 16 dicembre 2018
• Corso dei cambi: 1 Euro = 1,19 USD
Thailandia cambio in Baht: 1 Euro= 41,00 THB
Oman cambio in Rial Omanita: 1 Euro = 0,48 OMR
• Carburante: il parametro medio di riferimento per il carburante è il Jet Aviation Fuel - Platts F.O.B. Med (High) USD 485 tons.
2. Per le destinazioni: Lanzarote, Baleari, Grecia, Italia, Marsa Matrouh, Tunisia.
• Corso dei cambi: 1 Euro = 1,19 USD
• Carburante: il parametro medio di riferimento per il carburante è il Jet Aviation Fuel - Platts F.O.B. Med (High) USD 485 tons.
Considerando l’ampio arco temporale di validità del presente catalogo, i parametri sopra indicati potrebbero non risultare adeguati per l’intero periodo;
si comunica pertanto che essi potranno essere aggiornati successivamente alla data di stampa del presente catalogo, con pubblicazione sul sito web www.veratour.it , nella Sezione “Informazioni” (posta in basso nella Homepage), ed in ogni caso con comunicazione alle Agenzie Turistiche intermediarie.
Come indicato nell’art. 8 delle Condizioni generali di contratto, il prezzo indicato al momento della conferma della prenotazione dei servizi - e quindi al momento di conclusione del contratto - potrà subire eventuali revisioni solo in conseguenza della variazione del costo del trasporto, del carburante,dei diritti e delle tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco e di imbarco nei porti e\o negli aeroporti, del tasso di cambio applicato, di immissioni inquinanti (ets /carbon tax - DLGS 257/10) ove dovute sulla base delle determinazioni assunte in ambito UE circa i voli in ambito UE ed extra UE.
Esso potrà essere variato sino a 21 giorni antecedenti la partenza; se la variazione eccede l’8% del prezzo complessivo del pacchetto, il viaggiatore potrà recedere senza penali. I criteri per il calcolo della revisione del prezzo sono di seguito indicati:
• Oscillazioni valutarie che potranno coinvolgere servizi compresi nel pacchetto turistico diversi dal trasporto aereo, considerando come corso dei cambi quelli di riferimento sopraindicati da raffrontare ai valori in corso di validità nel secondo mese antecedente il mese di partenza (rilevabili sul sito http://uif.bancaditalia.it o sul quotidiano Il Sole24Ore). Le destinazioni, i cui prezzi sono soggetti ad oscillazioni valutarie sui servizi diversi dal trasporto aereo, sono: Maldive,Tanzania, Repubblica Dominicana, Cuba, Giamaica, Messico, Thailandia (THB); Oman (OMR).
La percentuale di oscillazione valutaria verrà calcolata su una percentuale del prezzo del pacchetto turistico, che varia a seconda della destinazione, per come di seguito analiticamente indicato: Tanzania 40%, Thailandia, Repubblica Dominicana, Cuba e Giamaica 42%, Oman 44%, Messico 49%, Maldive 63%. Veratour assorbirà tali oscillazioni valutarie, sui servizi diversi dal trasporto aereo, contenute fino al 3%; ove superiori l’adeguamento sarà applicato per l’intera percentuale di variazione e non per la sola parte eccedente la suesposta percentuale del 3%.
• Il costo del carburante per i VOLI SPECIALI (voli noleggiati o voli di linea con contratto tra Tour Operator e Vettore aereo di preacquisizione dei posti) potrà essere soggetto ad un adeguamento calcolato proporzionalmente in base alla differenza esistente tra i parametri di riferimento sopra riportati e la quotazione ufficiale relativa al secondo mese antecedente il mese di partenza (rilevabile sul sito www.iata.org o www.platts.com per i valori del carburante), poiché la revisione del prezzo del trasporto aereo è conseguente alle richieste di adeguamento che giungono dai vettori e che vengono calcolati tenendo conto del valore medio del fuel e del tasso di cambio registrato nel secondo mese antecedente il mese di partenza del volo. I vettori infatti comunicano entro i primi 10 giorni di ogni mese l’aumento del costo del fuel registrato il mese precedente e che applicheranno ai voli in partenza il mese successivo.
Per i voli di linea non rientranti in accordi contrattuali di preacquisizione dei posti tra Tour Operator e Vettore aereo, l’adeguamento applicato sarà pari a quello richiesto dalle singole compagnie aeree.

METODOLOGIA PER IL CALCOLO DEGLI ADEGUAMENTI SUL VALORE TRASPORTO AEREO VOLI SPECIALI PER FUEL E RELATIVE OSCILLAZIONI VALUTARIE.
Il calcolo da effettuare è quello di rilevare la media registrata nel secondo mese antecedente la data di partenza.
A titolo esemplificativo le medie del Fuel e del Dollaro USA di marzo 2018 verranno utilizzate per calcolare le eventuali variazioni da applicarsi alle partenze di maggio 2018 e raffrontarle con quanto indicato nei parametri della presente scheda tecnica. Tali differenze comportano una modifica del prezzo comunicato nella conferma/estratto conto, che verranno applicate come adeguamento carburante sulle basi imponibili (Fuel e Dollaro USA).
Esempio di calcolo per adeguamento Fuel con parametro USD 455/tons:
• parametro Fuel pubblicato nella presente scheda USD 455/tons
• media di marzo 2018: USD 477,75/tons (solo a titolo di esempio)
• differenza USD 22,75 /tons = + 5% sul parametro previsto nella presente scheda
• incidenza del carburante sul valore del trasporto aereo da un minimo del 25% ad un massimo del 45%.
Questa incidenza varia in base alla durata del volo e alla compagnia aerea. Supponiamo che il costo del trasporto aereo sia pari a euro 200 e che l’incidenza del Fuel sul costo del trasporto aereo sia pari al 30%, avremo il seguente adeguamento:
• euro 200 x 30% = euro 60; adeguamento del 5% da calcolare su euro 60 = euro 3.
Esempio di calcolo per adeguamento Dollaro USA:
• parametro Dollaro pubblicato nella presente scheda 1 euro = USD 1,17
• media di marzo 2018: 1 euro = USD 1,1115 (solo a titolo di esempio)
• differenza pari a USD 0,0585 = + 5% sul parametro previsto nella presente scheda
• incidenza del Dollaro USA sul valore del trasporto aereo pari ad una percentuale tra il 40% e il 50%, in base alla compagnia aerea e alla durata del volo.
Riprendiamo il costo del trasporto aereo supposto al valore di euro 200 e avremo il seguente adeguamento valutario:
• euro 200 x 50% = euro 100; adeguamento del 5% da calcolare su euro 100 = euro 5.
Risulterebbe così un adeguamento per fuel di +3 euro più un adeguamento valutario di +5 euro = per un totale adeguamento carburante sul valore del trasporto aereo pari a +8 euro per persona.

ETS/CARBON TAX - METODOLOGIA DI CALCOLO E ADEGUAMENTO.
In base al DLGS 257/10, il numero di quote di CO2 (EUA) [A] che vengono acquistate dai vettori ed addebitate sul costo di ogni singolo titolo di viaggio corrisponde al prodotto tra le tonnellate di Jet Aviation Fuel bruciate per ciascun posto/rotazione, per il “valore medio di mercato” dell’inquinamento del mese [B], per il coefficiente fisso (moltiplicatore) di 3,15 [C]. Sulla base dei suddetti parametri, si ottiene la quota di tassa che spetta a ciascun passeggero come contribuzione per l’inquinamento prodotto. Con lo scopo di addivenire alla definizione del calcolo dell’addebito pro-capite i vettori hanno definito un valore medio standard di tonnellate di jet fuel consumato per singolo passeggero trasportato per area di destinazione come segue:
 
Durata volo (block time) Destinazioni Fuel per passeggero dichiarato dal Vettore - quote CO2 (andata e ritorno)
fino a 2h Italia, Europa, Baleari, Tunisia 0.0701 tonnellate
da 2 a 3h Grecia, Turchia, Egitto Costa Mediterranea (Marsa Matrouh) 0.0968 tonnellate
da 3 a 4h Israele, Portogallo, Russia 0.1380 tonnellate
da 4 a 5h Canarie, Egitto, Giordania 0.1555 tonnellate
da 5 a 7h Capo Verde, Emirati Arabi, Oman 0.2440 tonnellate
da 7 a 8h Kenya, Tanzania 0.3914 tonnellate
da 8 a 9h Rep. Dominicana, Guadalupe, Giamaica 0.4392 tonnellate
da 9 a 10h Brasile, Maldive, Madagascar 0.4769 tonnellate
da 10 a 11h Cuba 0.5022 tonnellate
oltre 11h Giappone, Messico, Thailandia, Mauritius 0.5307 tonnellate

Il parametro per il calcolo della Carbon Tax è dato dalla Unità di Emissione (EUA), in proporzione alla quantità di anidride carbonica generata a partire dal 01/01/2012. Le quote sono emesse dal “Climate Change Control Department” della EU ovvero dalla “United Nation Framework for Climate Change Control (UNFCC)” ed il loro valore è pubblico.
A titolo solo esemplificativo e non esaustivo, si propone un esempio relativo alla destinazione CANARIE assumendo per ipotesi il valore medio di mercato delle quote del mese di maggio 2017 pari a 4,69 Euro cad. - [B], Es. CANARIE: 0,1555 tonnellate [A] x Euro 4,69 [B] x coefficiente 3,15 [C] = 2,30 € andata/ritorno per partenze in luglio 2017. Alla luce di quanto sopra mensilmente i vettori comunicheranno il valore medio delle quotazioni EUA del mese precedente da utilizzarsi per il calcolo dell’incremento per passeggero che verrà applicato ai passeggeri trasportati sui voli del mese successivo.
Tutte le variazioni di prezzo per adeguamento verranno comunicate, tramite emissione di nuovo estratto conto, all’agenzia di viaggi dove è stata effettuata la prenotazione ed al massimo entro 21 giorni precedenti la data di partenza. Le variazioni al ribasso, come per legge, comportano l’addebito dei costi amministrativi. Tali costi sono previamente e forfetariamente quantificati in € 20,00  a pratica, parametrati – con valutazione in difetto – ai costi della procedura necessaria per operare il calcolo e le successive attività di aggiornamento e comunicazione.


 
 
Scheda Tecnica dal 17/12/2018 al 15/12/2019
Le presenti informazioni sono riferite al catalogo Anteprima villaggi Veraclub 2019 e valgono ai fini dell’assolvimento degli obblighi informativi.

ORGANIZZAZIONE TECNICA: Veratour S.p.A. con sede in Roma Via degli Eroi di Rodi 254, C.F. P.IVA 03749251009, Iscrizione Registro Imprese Roma R.e.a. n. 697042; pec: direzione@pec.veratour.it
Polizza: RC Professionale UNIPOLSAI ASSICURAZIONI S.p.A. n. 113195778 e n. 113195779 (Massimale 31.500.000,00).
Licenza: Delibera N.° 10149 del 26-11-1991 della Giunta Regionale del Lazio e Determinazione Dirigenziale N° 45 del 10-03-2004 della provincia di Roma.
GARANZIE PER I VIAGGIATORI EX ART. 50 CODICE TURISMO: “FONDO ASTOI A TUTELA DEI VIAGGIATORI”, con sede in Viale Pasteur n.10, 00144 - Roma, C.F. 97896580582, Iscrizione Reg. Persone Giuridiche di Roma n.1162/2016”. Contatti: info@fondoastoi.it; fondoastoi@pec.it Tel +39 06 5921864; per emergenze rimpatrio: 800.280650 (da l'Italia) +39.039.9890.041 (dall'estero);  usx@filodiretto.it 

⇛ Validità del programma: dal 17/12/2018 al 15/12/2019.
 
INDICAZIONE DEI PARAMETRI RICHIAMATI NELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO:
I prezzi pubblicati nel presente catalogo sono espressi in Euro e sono stati calcolati utilizzando i parametri che seguono.                                                                                                        
Destinazioni:   Maldive, Tanzania, Kenya, Mauritius, Madagascar, Thailandia, Antigua, Giamaica, Cuba, Repubblica Dominicana, Messico, Oman, Sharm El Sheikh, Marsa Alam, Fuerteventura, Tenerife.
• Corso dei cambi: 1 Euro = 1,21 USD
Thailandia cambio in Baht: 1 Euro= 40,00 THB
Oman cambio in Rial Omanita: 1 Euro = 0,47 OMR
• Carburante: il parametro di riferimento per il carburante è il Jet Aviation Fuel - Platts F.O.B. Med (High) USD 550/tons.
Considerando l’ampio arco temporale di validità del presente catalogo, i parametri sopra indicati potrebbero non risultare adeguati per l’intero periodo;
si comunica pertanto che essi potranno essere aggiornati successivamente alla data di stampa del presente catalogo, con pubblicazione sul sito web www.veratour.it , nella Sezione “Informazioni” (posta in basso nella Homepage), ed in ogni caso con comunicazione alle Agenzie Turistiche intermediarie.
Come indicato nell’art. 8 delle Condizioni generali di contratto, il prezzo indicato al momento della conferma della prenotazione dei servizi - e quindi al momento di conclusione del contratto - potrà subire eventuali revisioni solo in conseguenza della variazione del costo del trasporto, del carburante,dei diritti e delle tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco e di imbarco nei porti e\o negli aeroporti, del tasso di cambio applicato, di immissioni inquinanti (ets /carbon tax - DLGS 257/10) ove dovute sulla base delle determinazioni assunte in ambito UE circa i voli in ambito UE ed extra UE.
Esso potrà essere variato sino a 21 giorni antecedenti la partenza; se la variazione eccede l’8% del prezzo complessivo del pacchetto, il viaggiatore potrà recedere senza penali. I criteri per il calcolo della revisione del prezzo sono di seguito indicati:
• Oscillazioni valutarie che potranno coinvolgere servizi compresi nel pacchetto turistico diversi dal trasporto aereo, considerando come corso dei cambi quelli di riferimento sopraindicati da raffrontare ai valori in corso di validità nel secondo mese antecedente il mese di partenza (rilevabili sul sito http://uif.bancaditalia.it o sul quotidiano Il Sole24Ore). Le destinazioni, i cui prezzi sono soggetti ad oscillazioni valutarie sui servizi diversi dal trasporto aereo, sono: Maldive,Tanzania, Repubblica Dominicana, Cuba,  Antigua, Giamaica, Messico, Thailandia (THB); Oman (OMR).
La percentuale di oscillazione valutaria verrà calcolata su una percentuale del prezzo del pacchetto turistico, che varia a seconda della destinazione, per come di seguito analiticamente indicato: Tanzania, Thailandia, Repubblica Dominicana, Cuba 42%, Antigua, Giamaica, Oman 45%, Messico 49%, Maldive 63%.
• Il costo del carburante per i VOLI SPECIALI (voli noleggiati o voli di linea con contratto tra Tour Operator e Vettore aereo di preacquisizione dei posti) potrà essere soggetto ad un adeguamento calcolato proporzionalmente in base alla differenza esistente tra i parametri di riferimento sopra riportati e la quotazione ufficiale relativa al secondo mese antecedente il mese di partenza (rilevabile sul sito www.iata.org o www.platts.com per i valori del carburante), poiché la revisione del prezzo del trasporto aereo è conseguente alle richieste di adeguamento che giungono dai vettori e che vengono calcolati tenendo conto del valore medio del fuel e del tasso di cambio registrato nel secondo mese antecedente il mese di partenza del volo. I vettori infatti comunicano entro i primi 10 giorni di ogni mese l’aumento del costo del fuel registrato il mese precedente e che applicheranno ai voli in partenza il mese successivo.
Per i voli di linea non rientranti in accordi contrattuali di preacquisizione dei posti tra Tour Operator e Vettore aereo, l’adeguamento applicato sarà pari a quello richiesto dalle singole compagnie aeree.
METODOLOGIA PER IL CALCOLO DEGLI ADEGUAMENTI SUL VALORE TRASPORTO AEREO VOLI SPECIALI PER FUEL
E RELATIVE OSCILLAZIONI VALUTARIE.

Il calcolo da effettuare è quello di rilevare la media registrata nel secondo mese antecedente la data di partenza.
A titolo puramente esemplificativo le medie del Fuel e del Dollaro USA di marzo 2019 verranno utilizzate per calcolare le eventuali variazioni da applicarsi alle partenze di maggio 2019 e raffrontarle con quanto indicato nei parametri della presente scheda tecnica. Tali differenze comportano una modifica del prezzo comunicato nella conferma/estratto conto, che verranno applicate come adeguamento carburante sulle basi imponibili (Fuel e Dollaro USA).
Esempio di calcolo per adeguamento Fuel con parametro USD 550/tons:
• parametro Fuel pubblicato nella presente scheda USD 550/tons
• media di marzo 2019: USD 577,5/tons (solo a titolo di esempio)
• differenza USD 27,5/tons = + 5% sul parametro previsto nella presente scheda
• incidenza del carburante sul valore del trasporto aereo da un minimo del 25% ad un massimo del 45%.
Questa incidenza varia in base alla durata del volo e alla compagnia aerea. Supponiamo che il costo del trasporto aereo sia pari a euro 200 e che l’incidenza del Fuel sul costo del trasporto aereo sia pari al 30%, avremo il seguente adeguamento:
• euro 200 x 30% = euro 60; adeguamento del 5% da calcolare su euro 60 = euro 3.
Esempio di calcolo per adeguamento Dollaro USA:
• parametro Dollaro pubblicato nella presente scheda 1 euro = USD 1,21
• media di marzo 2019: 1 euro = USD 1,1495 (solo a titolo di esempio)
• differenza pari a USD 0,0605 = + 5% sul parametro previsto nella presente scheda
• incidenza del Dollaro USA sul valore del trasporto aereo pari ad una percentuale tra il 40% e il 50%, in base alla compagnia aerea e alla durata del volo.
Riprendiamo il costo del trasporto aereo supposto al valore di euro 200 e avremo il seguente adeguamento valutario:
• euro 200 x 50% = euro 100; adeguamento del 5% da calcolare su euro 100 = euro 5.
Risulterebbe così un adeguamento per fuel di +3 euro più un adeguamento valutario di +5 euro = per un totale adeguamento carburante sul valore del trasporto aereo pari a +8 euro per persona.
ETS/CARBON TAX - METODOLOGIA DI CALCOLO E ADEGUAMENTO.
In base al DLGS 257/10, il numero di quote di CO2 (EUA) [A] che vengono acquistate dai vettori ed addebitate sul costo di ogni singolo titolo di viaggio corrisponde al prodotto tra le tonnellate di Jet Aviation Fuel bruciate per ciascun posto/rotazione, per il “valore medio di mercato” dell’inquinamento del mese [B], per il coefficiente fisso (moltiplicatore) di 3,15 [C]. Sulla base dei suddetti parametri, si ottiene la quota di tassa che spetta a ciascun passeggero come contribuzione per l’inquinamento prodotto. Con lo scopo di addivenire alla definizione del calcolo dell’addebito pro-capite i vettori hanno definito un valore medio standard di tonnellate di jet fuel consumato per singolo passeggero trasportato per area di destinazione come segue:
Durata volo (block time) Destinazioni Fuel per passeggero dichiarato dal Vettore - quote CO2 (andata e ritorno)
fino a 2h Italia, Europa, Baleari, Tunisia 0.0701 tonnellate
da 2 a 3h Grecia, Turchia, Egitto Costa Mediterranea (Marsa Matrouh) 0.0968 tonnellate
da 3 a 4h Israele, Portogallo, Russia 0.1380 tonnellate
da 4 a 5h Canarie, Egitto, Giordania 0.1555 tonnellate
da 5 a 7h Capo Verde, Emirati Arabi, Oman 0.2440 tonnellate
da 7 a 8h Kenya, Tanzania 0.3914 tonnellate
da 8 a 9h Rep. Dominicana, Guadalupe, Giamaica 0.4392 tonnellate
da 9 a 10h Brasile, Maldive, Madagascar 0.4769 tonnellate
da 10 a 11h Cuba, Antigua 0.5022 tonnellate
oltre 11h Giappone, Messico, Thailandia, Mauritius 0.5307 tonnellate

Il parametro per il calcolo della Carbon Tax è dato dalla Unità di Emissione (EUA), in proporzione alla quantità di anidride carbonica generata a partire dal 01/01/2012. Le quote sono emesse dal “Climate Change Control Department” della EU ovvero dalla “United Nation Framework for Climate Change Control (UNFCC)” ed il loro valore è pubblico.
A titolo puramente esemplificativo e non esaustivo, si propone un esempio relativo alla destinazione CANARIE assumendo per ipotesi il valore medio di mercato delle quote del mese di maggio 2017 pari a 4,69 Euro cad. - [B], Es. CANARIE: 0,1555 tonnellate [A] x Euro 4,69 [B] x coefficiente 3,15 [C] = 2,30 € andata/ritorno per partenze in luglio 2017. Alla luce di quanto sopra mensilmente i vettori comunicheranno il valore medio delle quotazioni EUA del mese precedente da utilizzarsi per il calcolo dell’incremento per passeggero che verrà applicato ai passeggeri trasportati sui voli del mese successivo.

Tutte le variazioni di prezzo per adeguamento verranno comunicate, tramite emissione di nuovo estratto conto, all’agenzia di viaggi dove è stata effettuata la prenotazione ed al massimo entro 21 giorni precedenti la data di partenza. Le variazioni al ribasso, come per legge, comportano l’addebito dei costi amministrativi. Tali costi sono previamente e forfetariamente quantificati in € 20,00  a pratica, parametrati – con valutazione in difetto – ai costi della procedura necessaria per operare il calcolo e le successive attività di aggiornamento e comunicazione.