Open main menu
Open main menu
Home Azienda Crescita Economica

Crescita Economica

Nonostante la situazione economica italiana storicamente tra le più incerte, Veratour ha saputo valorizzare la propria offerta e imporsi in maniera indipendente in un mercato difficile che continua a conoscere una fase di aggregazioni e consolidamento. Alle logiche da multinazionale dei grandi gruppi e dei giganti internazionali, Veratour contrappone un approccio sartoriale e una gestione a misura d'uomo.
Un contributo alla crescita degli ultimi anni è arrivato dal ritorno alla redditività di aree fortemente penalizzate dall'instabilità geopolitica degli ultimi anni, come Egitto e Tunisia che avevano toccato il minimo storico nel 2015 incidendo per il 3% sul fatturato, tornando a risalire fino al 7% nel 2016, all'8% nel 2017 e al 15% nel 2018.
Sia nell'area del Nord Africa che in altre mete, Veratour continua la sua politica di investimenti mirati all'acquisizione di nuove strutture. Oltre al Veraclub Antigua inaugurato nel dicembre 2018, si aggiungono altri sei resort in apertura nei primi sei mesi dell'anno: due in Egitto, il Veraclub Utopia a Marsa Alam e il Veraresort Sunrise Montemare a Sharm el Sheik; due in Tunisia, i Veraclub Kelibia beach e Iliade a Djerba, e due in Europa, i Veraresort Aldemar Royal Mare a Creta in Grecia e Falconara in Sicilia.


La ricerca di nuovi resort, soprattutto con gestione diretta, non fa però calare l'attenzione nei confronti di quelli già in catalogo. Nel solo 2018 oltre il 30% delle strutture ha beneficiato di interventi di miglioramento straordinari, innumerevoli quelli ordinari.
La distribuzione geografica del fatturato 2018 si articola nello specifico in queste macro aree:
  • Mediterraneo (tranne Italia) e Isole Canarie: 30%;
  • Caraibi e Usa: 23%;
  • Egitto e Tunisia: 15%;
  • Oceano Indiano, Medio ed Estremo Oriente: 17%;
  • Italia: 15%