Home Comunicati stampa 2015 I 25 ANNI DI VERATOUR

Comunicati stampa

03/02/2015
I 25 ANNI DI VERATOUR

Roma, 3 febbraio 2015: Ripercorrere la storia della società, i momenti fondamentali del suo sviluppo, festeggiare insieme alle Agenzie i successi raggiunti.

 

I numeri danno la dimensione di questi successi: 25° bilancio in utile, oltre tre milioni di persone trasportate nel mondo, un tasso di fidelizzazione del 38%. Il 2014 si è chiuso con un volume della produzione pari a 200 milioni di euro e una Posizione Finanziaria Netta all’attivo per 19 milioni di euro.

 

Sono queste le ragioni principali per le quali il tour operator ha voluto organizzare eventi in varie città italiane, incontrando coloro che erano, sono e saranno, l’unica rete commerciale: le Agenzie di Viaggio.

 

Il 27 gennaio a Milano al Grand Hotel Torretta e il 28 gennaio a Bologna al Savoia Hotel Regency hanno partecipato alle serate rispettivamente 170 e 150 agenti. Gli agenti hanno mostrato apprezzamento anche per l’iniziativa di illustrare come funzionano i reparti cardine dei villaggi Veraclub. Difatti, esponenti che si occupano di animazione, ristorazione e direzione alberghiera sono stati presenti per spiegare il “dietro le quinte” del format Made in Italy.

 

Oggi 3 febbraio sarà la volta di Roma, dove l’evento si svolgerà presso Eataly. Sull’onda del successo è stata aggiunta una quarta tappa, a Napoli, in fase di allestimento sia come data sia come location. Veratour conta di chiudere il bilancio di questi incontri con 600 agenti presenti, un numero rilevante e molto soddisfacente.

 

Anche a Roma e Napoli, oltre al Management Veratour, saranno presenti colleghi dello staff che si occupano di Gruppi, Incentive e Programmazione con voli di Linea. La mini tournée arricchirà i dati con curiosità, filmati e aneddoti simpatici. Ci sarà il tempo per ripercorrere il passato, per festeggiare insieme il presente e per anticipare i progetti di sviluppo futuri.

 

Rimarca Carlo Pompili, Presidente Veratour“Nel 1990 ho cercato di gettare le basi per un sogno che avevo: realizzare in un modo speciale il desiderio di vacanza di molti italiani. Volevo mescolare il mio sogno a quello di molti viaggiatori. In questi 25 anni i sogni si sono avverati, hanno lasciato il posto ad altri, nuovi e più ambiziosi. Ho voluto trasmettere al mio staff, che ringrazio, la passione ma anche l’importanza di fare passi calcolati, senza salti nel buio, di lavorare sui costi in modo equilibrato, di condividere alcuni valori. Questa filosofia non si sarebbe trasformata in concretezza senza il supporto indispensabile delle Agenzie di Viaggio, che, credendo in noi, hanno potuto misurare anche la propria crescita nel tempo. Ho sempre pensato che solo insieme si cresce”.