Home Comunicati stampa 2016 RODI: MARE & ARCHEOLOGIA. SPIAGGE, CULTURA e NIGHTLIFE SOGGIORNANDO AL VERACLUB KOLYMBIA BEACH

Comunicati stampa

06/07/2016
RODI: MARE & ARCHEOLOGIA. SPIAGGE, CULTURA e NIGHTLIFE SOGGIORNANDO AL VERACLUB KOLYMBIA BEACH

L’isola vanta 300 giorni di sole l’anno e l’intera costa orientale è un susseguirsi di spiagge sabbiose. La città vecchia di Rodi è stata dichiarata da Unesco Patrimonio dell’Umanità in quanto più grande città medievale d’Europa ancora abitata.
Lindos vanta l’acropoli più famosa del Dodecaneso, ai piedi della quale è adagiato un borgo dove le sere hanno un’atmosfera inimitabile.

Rodi

Fondata nel 408 a.C dai greci, nei secoli divenne romana e bizantina. Nel 1309 i Cavalieri di San Giovanni le diedero quell’aspetto medievale che ancora oggi richiama viaggiatori da tante parti del mondo. Nonostante le possenti fortificazioni, non resistette agli attacchi dell’impero ottomano e nel 1912 di quelli italiani. Solo nel 1948 Rodi venne annessa ufficialmente alla Grecia.

Il suo cuore medievale è stupendo da visitare nel pomeriggio e da vivere la sera. 11 porte racchiudevano la Città Vecchia, dividendo il Collachium dove vivevano i cavalieri dal Borgo dove risiedeva la popolazione. Fra i vicoli si stagliano chiese e moschee, giardini, corti e palazzi. Per l’aspetto culturale vanno visitati il grandioso Palazzo del Gran Maestro dei Cavalieri(assolutamente) e il Museo Archeologico, mentre per la piacevolezza della sera la tappa è in Piazza Ippocrate, che pullula di ristorantini, bar e negozi di artigianato. Da non perdere anche uno spettacolo nel teatro all’aperto Melina Mercouri, dove concerti e performance di danza vivono nel magico contesto medievale.

Lindos

Evitando le ore più calde, vale lo sforzo arrampicarsi fino ai 116 metri della rocca. L’Acropoli affacciata sul mare rivela architetture doriche e decori bizantini; sulla sommità ci sono i resti del Tempio di Atena Lindia, che risale al IV secolo a.C.. L’impronta marittima di Lindos durò per tutto l’Ottocento; si ammirano ancora oggi le bianche case degli armatori.

La sera è bellissimo passeggiare lungo la Baia di San Paolo, e poi far tardi nei locali arroccati fra i vicoli, molti dei quali hanno terrazze attrezzate con grandi cuscini. Si ascoltano tanti generi musicali, gustando birra ghiacciata, cocktail e ammirando il cielo, scurissimo e stellato.

Il punto di partenza per scoprire Rodi

A 25 km da Rodi e 20 da Lindos, sulla spiaggia di Kolymbia sorge ilVeraclub Kolymbia Beach; l’edificio centrale, grazie alle sue ampie vetrate, permette di ammirare il mare sin dall’ingresso in reception e la vista continua nel ristorante e nell’anfiteatro.
Il Veraclub racchiude 190 sistemazioni, dall’arredamento moderno e tutte con balcone o terrazza. Le infrastrutture includono ristorante a buffet con terrazza sul mare, lobby bar, piscina e anfiteatro.

La formula club comprende tutti i pasti a buffet con menu italiani e greci, nonché acqua, birra e vino ai pasti. Lo snack bar in spiaggia offre spuntini e bevande a pagamento.

Sono tante le attività sportive praticabili, fra cui canoa, windsurf, aquagym, beach volley, tennis e beach tennis. Fino al 4 settembre ci si tonifica anche nelle postazioni di Outdoor Cycling, insieme ad istruttori ICYFF.

Per tutta l’estate il Veraclub Kolymbia Beach è collegato ogni sabato a Verona, Bergamo, Milano, Bologna, Roma, Napoli e Bari. Quote adulti per 8 giorni/7 notti in formula club, trasferimenti inclusi a partire da 590 euro a persona.