Home Comunicati stampa 2016 7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE UNA VACANZA A MARINA DI RAGUSA CON VERATOUR.

Comunicati stampa

13/07/2016
7 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE UNA VACANZA A MARINA DI RAGUSA CON VERATOUR.

Fino al 1928 Marina di Ragusa era nota come Mazzarelli, adattamento del nome arabo che stava per “piccola borgata”. Una borgata in cui nel XVI secolo i Cabrera, Viceré di Spagna titolari della Contea di Modica, la dotarono di una torre di avvistamento e difesa contro le incursioni piratesche. Oggi le incursioni sono da parte di coloro che cercano spiagge, arte e sapori ai massimi livelli. Proprio qui sorge il Veraclub Donnalucata, nuova proposta di Veratour per l’estate 2016.

1) BANDIERA BLU: NEW ENTRY 2016

Marina di Ragusa è stata la new entry fra le località siciliane che quest’anno si è aggiudicata l’ambito riconoscimento da parte della Fondazione per l’Educazione Ambientale. Un tempo villaggio di pescatori e punto d’imbarco per l’esportazione di quanto si produceva nell’entroterra (carrube, cereali, caciocavallo e altro ancora), oggi Marina di Ragusa è molto attenta all’ambiente. Le sue spiagge sono salvaguardate – e accessibili a persone disabili – anche nelle aree libere.

2) BANDIERA VERDE: I BAMBINI SONO I BENVENUTI

La federazione Pediatri Italiani ha promosso Marina di Ragusa bandiera verde, ovvero il premio per le spiagge italiane a misura di bambino. Fondali dolcemente digradanti, sabbia pulita e soffice, sono le caratteristiche che la rendono adatta alle vacanze dei più piccoli.

3) A CACCIA DI LEGGENDE NEL CASTELLO

Dista soli 15 chilometri da Marina di Ragusa il Castello di Donnafugata, che ha tante storie e leggende da raccontare. Il nome deriva dall’arabo “Ain-jafat”, fonte di salute, ma anche dal dialetto “ronnafugata”, donna fuggita; si narra infatti che una nobildonna riuscì a fuggire dal conte che la teneva prigioniera nel castello. Come si narra di una capra interamente in oro nascosta e ricomparsa dopo un complicato incantesimo. La certezza è che 122 stanze e 2500 mq ne fanno un palazzo favoloso, immortalato nell’indimenticabile “Il Gattopardo” girato da Visconti e da visitare senza esitazione.

4) DUE ACROPOLI BAROCCHE IN UNA SOLA CITTÁ

Ibla e Ragusa alta compongono insieme una delle più originali città d’arte della Sicilia Orientale. Ibla è il cuore antico di Ragusa, il gioiello tardobarocco fatto di scorci e viuzze, rinato sulla struttura dell’originario borgo medievale. Ragusa alta è la città moderna, dove gli edifici settecenteschi hanno trovato più ampie vie di fuga in un reticolo di strade spaziose e simmetriche. E ancora oggi queste due acropoli barocche dominano con personalità diverse il versante meridionale dei Monti Iblei.

5) CIOCCOLATO E ARANCINE

Dista 27 chilometri Modica, la patria del cioccolato. Come non fare una piccola escursione golosa? Modica infatti, in provincia di Ragusa, non è solo una delle perle del barocco dichiarata da Unesco Patrimonio dell’Umanità, ma anche la capitale del cosiddetto Polo Sud del Cioccolato. E a proposito di golosità e di girovagare, una delle delizie dello street food siciliano è l’arancina. Ci sono mille anni di cucina in questo riso profumato di zafferano, con pisellini e un nucleo a base di ragù di carne. La sua origine è saracena – ancora oggi si consuma nel nord Africa con carne di pollo o montone – e gli venne data la forma che conosciamo per agevolarne il trasporto, dato che accompagnò per secoli i lunghi viaggi degli uomini che emigravano. Nel Veraclub Donnalucata uno dei piatti che tentano la linea è il primo a base di Trenette con sarde, uvetta e finocchietto profumato. La stampa interessata può richiedere la ricetta dello chef.

6) DORMIRE IN MASSERIA, GUARDANDO IL MARE

È indiscutibile il fascino delle antiche masserie in tufo, con le mura spesse che mantengono la temperatura fresca anche nelle giornate torride, i soffitti alti e gli arredi d’antan. Nell’antica masseria sono dislocate le camere superior del Veraclub Donnalucata, tutte impreziosite dalla vista sul mare. Sempre nell’antico nucleo della masseria, si trovano il lounge bar e il ristorante, dotato di patio. Le altre sistemazioni del resort – le classic - sono state create nella zona più nuova, vicino alla piscina; i tetti degli edifici sono ricoperti da manto erboso.

7) SCEGLIERE UNA NOVITÁ

È la prima volta che il Donnalucata viene proposto in versione formula club. La struttura, di piccole dimensioni e decisamente raffinata, si rivolge a un pubblico esigente. 4 stelle di charme, è incastonata nella vegetazione, fra bouganvilles e azalee, glicine e rosmarino. Gode di una spiaggia privata, raggiungibile a piedi o con la navetta gratuita, dove è attivo un bar, che serve anche spuntini e pranzi light. Fra le aree comuni, sono a disposizione degli ospiti campi da tennis, calcetto e beach volley. Le famiglie con bambini potranno beneficiare del Superminiclub, con tante attività stimolanti.

Quote per soggiorno di 8 giorni/7 notti formula club

per persona in doppia a partire da Euro 1.020.