Open main menu
Open main menu

Maldive

Maldive: guida alla destinazione e informazioni utili

Mèta di viaggio ambita da turisti che sognano vacanze di assoluto relax tra lagune di acqua cristallina, spiagge incontaminate e coloratissimi reef, le Maldive sono un gruppo di 26 affascinanti atolli naturali a forma di anello sparsi nel cuore dell’Oceano Indiano, formati da oltre un migliaio di isole di origine corallina.

Le isole sono presenti sia lungo la barriera oceanica che delimita gli atolli sia all’interno delle caratteristiche lagune, che rendono così unico questo tipo di conformazione. Circa 200 su oltre mille sono abitate dalla popolazione locale, mentre poco più di 100 ospitano resort turistici. Le altre sono deserte, in qualche caso costituite nient’altro che da un banco di sabbia. Osservandolo su una mappa, l’arcipelago maldiviano ha forma allungata in direzione nord-sud e dista circa 500 kilometri dall’India.

Per andare alle Maldive è necessario essere in possesso di passaporto individuale elettronico con validità residua di 6 mesi dalla data di rientro in Italia. Il passaporto deve avere almeno due pagine disponibili per l'apposizione del visto e/o timbro di ingresso o uscita dal paese. È richiesto il visto di soggiorno gratuito, ottenibile direttamente in aeroporto. La valuta maldiviana è la Rufiyaa o Rupia (MVR); vengono solitamente accettati pagamenti in Dollari statunitensi e tramite le principali carte di credito.

 

Maldive: cenni storici e cultura

A partire dall'XI secolo l'arcipelago fu uno scalo strategico per i mercanti arabi che navigavano verso il Sudest asiatico, al punto da subirne l'influenza culturale e diventare ben presto un Sultanato. Dopo una parentesi coloniale portoghese (XVI secolo), le Maldive divennero protettorato britannico per poi raggiungere l'indipendenza nel 1965 e divenire qualche anno dopo una Repubblica presidenziale. Negli anni questa forma di governo si caratterizzò per una torsione progressivamente più autoritaria; le lezioni del 2008 videro invece trionfare un fronte democratico guidato dal presidente Nasheed, ma alla stagione riformatrice fu posta fine con un golpe nel 2012. L'economia del Paese è essenzialmente basata sul turismo. 

La capitale Malè ospita la Hukuru Miskiy, nota anche Moschea del Venerdì risalente al XVII secolo, fatta di corallo bianco intarsiato, e la Majeedhee Magu, la strada principale su cui si affacciano negozi e ristoranti, oltre che un mercato del pesce molto frequentato. In effetti in tutti gli atolli maldiviani il pescato rappresenta la base delle ricette e delle preparazioni della cucina locale. Dall'aeroporto internazionale di Malè, si possono raggiungere isole e atolli attraverso trasferimenti in barca o idrovolante. La maggioranza della popolazione è musulmana, l'aderenza ai precetti religiosi è molto rigorosa: ad esempio sono vietati l'alcol, la carne di maiale e prendere il sole in topless. Oltre al Dhivehi, idioma parlato dalla popollazione locale, in virtù della vocazione turistica del Paese è molto diffuso l'Inglese.

 

Maldive: clima e fuso orario

Questo angolo di paradiso, raggiungibile dall’Italia con 8/9 ore di volo, vanta un clima piacevole tutto l’anno e temperature oscillanti tra 25 e 35 gradi che consentono di vivere vacanze fantastiche in qualsiasi stagione! L'abbigliamento è piuttosto informale: durante il tuo soggiorno in un resort praticamente non avrai bisogno di indossare scarpe, ma non dimenticare di mettere in valigia occhiali da sole e creme per proteggerti dai cocenti raggi solari! Il clima tropicale è solitamente secco da dicembre ad aprile, più umido e variabile da maggio a novembre; la temperatura dell'acqua oscilla fra i 28-29 gradi delle acque extralagunari e i 30-32 gradi delle lagune interne. Il fuso orario è di quattro ore in più rispetto all’Italia durante l’ora solare, tre in più nel periodo dell’ora legale.


Di seguito trovi i nostri villaggi e resort italiani alle Maldive, oppure prosegui nella lettura e scopri con noi cosa vedere in vacanza alle Maldive.
Loading

Consigli di viaggio: cosa vedere in viaggio alle Maldive


Famose soprattutto per le spiagge paradisiache, le lunghe barriere di corallo, le lagune di acqua blu e la natura incontaminata, le Maldive sono la destinazione ideale per gli appassionati di bagni, nuotate e immersioni, grazie all’acqua calda e limpida e alla variegata fauna marina, che comprende mante e squali balena maculati: uno spettacolo straordinario ed emozionante!

Le Maldive sono perfette in generale per chi è in cerca di relax assoluto, non soltanto per vacanze di coppia. Le famiglie trovano comunque servizi dedicati, e lo snorkeling nelle placide acque delle lagune interne agli atolli è in assoluto una delle attività preferite dai bimbi. Tra le attività acquatiche si possono praticare anche surf, kayak e jet-ski, quindi non mancano davvero le opzioni a disposizione degli amanti dello sport. Qui di seguito inoltre ti raccontiamo nel dettaglio alcune meravigliose isole che puoi visitare grazie alle escursioni che partono dai nostri villaggi e resort italiani.

Il Veraresort Dhigufaru nell'Atollo di Baa è un elegante resort dal tipico stile maldiviano con servizi alberghieri di qualità assoluta e un’atmosfera del tutto suggestiva che non si dimentica più. Qui la natura è viva, in grado di rigenerare lo spirito con momenti di silenzio davanti un tramonto che lascia senza fiato. Tante sono le escursioni a cui potrai partecipare per conoscere i posti più belli e interessanti di questo arcipelago, come quella che ti porterà a Kendhoo island, uno squarcio di paradiso lungo 600 metri e largo 350 metri, un vero gioiello che sembra sospeso nel tempo. In questo luogo magico sarai accolto da gente ospitale e cordiale che vive ancora di pesca e di produzione di oggetti artigianali realizzati in paglia.

Altra escursione imperdibile è quella a Kudarikilu Island e ti farà scoprire meraviglie uniche. Devi sapere infatti che l’Atollo di Baa è stato nominato dall’UNESCO Riserva della Biosfera per la bellezza pura e ancestrale dei paesaggi, in assoluto quindi uno tra i luoghi più belli del mondo. Potrai visitare il Medio Maalhosmadulhu, un’area triangolare compresa tra cinque isole e l’isola di Kudarikilu, un’oasi di pace e bellezza stupefacente.

Particolare e da non perdere è anche l’escursione a Anhenfushi island, che ti porterà alla visita di questo isolotto circondato dal mare, sorprendente con i suoi colori ammalianti. Qui potrai visitare le coltivazioni di frutta e verdura e respirare s fondo il profumo della terra, ammirandone i colori ed entrando in simbiosi con essa.

In alternativa, alle Maldive per la tua prossima vacanza lasciati coccolare dai servizi del Veraclub Aaaveee Nature's Paradise, nell'atollo di Dhaalu. Questo splendido atollo è composto da 56 isole e offre la possibilità di esplorare paesaggi marini e sottomarini tra i più incontaminati di tutte le Maldive. La barriera corallina circonda l'intero atollo, e i suoi fondali sono molto apprezzati dagli appassionati di sub per la grande varietà di pesci e coralli. Il Veraclub è completamente immerso in una vegetazione rigogliosa e costruito esclusivamente con materiali ricavati dall'isola su cui sorge: un vero paradiso naturale dove rinascere a nuova vita. In questo contesto unico, in cui regna la pace e l’armonia assoluta, potrai vivere giorni indimenticabili dimenticando il resto del mondo! Escursioni suggerite? Assolutamente le isole di Hulhudheli, Bandidhoo e Rinbudhoo, a cui è dedicato l'articolo del nostro Magazine 3 isole da visitare alle Maldive che trovi in fondo alla pagina. 

Oltre a Baa e Dhaalu, altri atolli maldiviani molto visitati sono l’atollo di Malè, noto con il nome di Kaafu, che ospita una stupefacente barriera corallina e alcune delle spiagge più belle al mondo, l’atollo di Faafu, le cui spiagge incontaminata custodiscono una barriera corallina che arriva fino alla riva, e l’atollo di Ari, molto apprezzato e frequentato dagli appassionati delle immersioni. 
 
Ultimi Articoli - Magazine