Home viaggi arabia saudita viaggio deserto nefud

Viaggio nel Deserto del Nefud

ARABIA SAUDITA

10 GIORNI / 9 NOTTI
Riyadh, Tabuk, Al Ula e Jeddah 

 
Scopri la proposta:
Durata:
10 GIORNI / 9 NOTTI
Prezzo a persona a partire da: 7.790

PROGRAMMA

01
ITALIA/ RIYADH
Partenza dall’Italia con volo di linea. Partenza con volo di linea per Riyadh. All’arrivo accoglienza in aeroporto e trasferimento privato in hotel.
Pernottamento: Hotel Rosh Rayhaan by Rotana, Riyadh.
02
RIYADH
Prima colazione. Giornata intera dedicata alla visita di Riyadh, la capitale dell’Arabia Saudita. La visita inizia da Diriyah situata su un’oasi che si affaccia lungo le rive del Wadi Hanifa, la sua cinta muraria in mattoni di fango, un tempo ospitava una fiorente città del deserto, storico crocevia di pellegrini e commercianti. Sede originaria della famiglia regnante degli Al Saud, la città diventa capitale del Paese nel 1727, gettando le basi di quella che sarebbe poi diventata l'Arabia Saudita unificata. Le rovine di At-Turaif sono state dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 2010 e da allora l'area è stata oggetto di un accurato piano di restauro volto a riportare in vita la sua eredità storica. Al rientro in città visita del Museo Nazionale, le sale espositive contengono testimonianze e reperti dall’età della pietra all’Arabia moderna. Si prosegue per la Fortezza Masmak, una cittadella costruita nel 1865 e che fino al 1932 è stata residenza della famiglia reale, luogo simbolo della cultura saudita, poichè per molto tempo questo forte respinse le avanzate del nemico. Al termine visita del Souq Al Zal di Riyadh dove potrete trovare artigianato tradizionale, spezie e incenso, abiti tradizionali, oggetti d'antiquariato e un'ampia gamma di tappeti, stoffe e arazzi. Pranzo in una casa saudita tradizionale, cena in hotel.

Nota: la città di Diriyyah è attualmente chiusa al pubblico si prevede la prossima riapertura per il mese di novembre. Qualora venisse posticipata la riapertura l’escursione verrà sostituita con un'altra visita.

Pernottamento: Hotel Rosh Rayhaan by Rotana, Riyadh.
03
RIYADH / TABUK

Prima colazione. Stamane completiamo la visita di Riyadh con un tuffo nella più moderna tecnologia. Di particolare richiamo è la Kingdom Tower, un grattacielo alto 311 metri è probabilmente l’immagine più iconica di Riyadh. Nel 2002 ha vinto un prestigioso premio internazionale per il suo design, caratterizzato da un ponte che collega le due sommità dell’edificio, formando un triangolo sospeso. Dal 99° piano, il punto più alto della città, si gode una vista mozzafiato. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento in Aeroporto partenza con volo di linea per Tabuk. All’arrivo trasferimento privato in hotel, sistemazione e cena. Pernottamento: Swiss Inn Hotel, Tabuk.

04
TABUK / HISMA VALLEY / MADYAN /SHIPROCK / CATALINA SEAPLANE / TABUK

Prima colazione. I visitatori accorrono a Tabuk per esplorare antichi siti archeologici e l'ambientazione della storia del profeta Mosè, che visse a est della città per un decennio. Da Tabuk ci inoltreremo tra le sabbie e i faraglioni di arenaria della Hisma Valley fino al Golfo di Aqaba, a Madyan, dove incontreremo la prima necropoli nabatea. Quest’area, si trova in posizione strategica: a metà strada tra Mada’in Saleh e Petra, ma anche vicino ad Aqaba e al Mar Rosso. I reperti più antichi risalgono al II millennio A.C. e la tradizione vuole che Mosè, fuggendo dall’Egitto, si rifugiò proprio nell’area desertica di Madyan, dove gli venne affidato da Dio il compito di tornare in Egitto per liberare il popolo ebraico.
Proseguiamo lungo il golfo di Aqaba tra spiagge, wadi scoscesi e mare cristallino. La storia racconta che fu proprio in una di queste spiagge che, il 22 marzo del 1960, l’idrovolante Catalina, appartenente al miliardario americano Thomas Kendall fece un atterraggio di emergenza. Alcuni miliziani beduini aprirono il fuoco scambiandolo per un areo spia israeliana. Il velivolo dovette atterrare, schiantandosi sulla spiaggia. Alla fine la famiglia Kendal venne liberata, mentre il Catalina giace ancora sulla spiaggia spezzato in due, ed è oggi un’attrazione turistica. Proseguimento per Tabuk cena e pernottamento.
Pernottamento: Swiss Inn Hotel, Tabuk.
 

05
TABUK / DISAH VALLEY / AL ULA

Prima colazione. Partenza con jeep 4X4 per Al Ula attraverso uno dei percorsi più belli del viaggio, la Disah Valley. La strada si snoda attraverso Canyon dalle scoscese pareti di arenaria e formazioni rocciose spettacolari.  Il fondo del Canyon è verde e rigoglioso grazie all’acqua qui presente tutto l’anno, il luogo era un crocevia dei dei carovanieri ai tempi dei nabatei e dei romani, che qui sostavano prima di attraversare il deserto. Sosta per un picnic lunch. Al termine proseguiamo per Al Ulla dove arriveremo nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
Pernottamento: Shaden Resort, Al Ula.

06
AL ULA / MADA'IN SALEH / AL ULA
Prima colazione. Partenza in jeep 4x4 per “Mada'in Saleh”, nota anche come Hegra sotto il dominio Greco, e primo sito patrimonio Unesco dell’Arabia Saudita fin dal 2008. Il sito un tempo importante snodo commerciale lungo l'antica Via dell'Incenso che collegava la Penisola Arabica ai Paesi del Mediterraneo, il vasto territorio di 22.000 chilometri quadrati è un ricordo indelebile della storia pre-islamica del regno: La civiltà Nabatea, che ha costruito anche la straordinaria città di Petra in Giordania, ha lasciato 111 tombe immacolatamente conservate scavate nelle rocce di arenaria di Hegra. A differenza di Petra, qui non vennero sepolti i re Nabatei, ma altre importanti personalità, tutti i sepolcri sono esposti lungo la vallata di Al Ula, affacciati verso il deserto e grandi orizzonti. I grandi sepolcri, con architetture ben squadrate ricavate dalle pareti delle formazioni rocciose, conferiscono all'intero paesaggio un aspetto surreale. Rientro in hotel per il pranzo.
Nel pomeriggio visita della vecchia AlUla. Il centro, abitato fino alla fine del XX secolo, è noto come Ad-Deerah; in fase di parziale restauro, è costituito da una serie di case in argilla (ce ne sono fino ad un migliaio) anche su due o tre piani, dominate da un forte. Si prosegue per l’Harrat Viewpoint, da dove potrete ammirare Dedan, AlUla e i palmeti dall’alto.
Al termine trasferimento all’Husaak Center Stargazing nella remota area di Gharmeel, mettetevi comodi, sdraiatevi e guardate il cielo pieno di stelle, uno spettacolo maestoso, miliardi di stelle sopra di voi. Questa area offre alcune delle migliori viste del cielo notturno che possiate mai vedere. La nostra guida esperta vi parlerà delle stelle e delle costellazioni mentre vi verrà preparata una cena tradizionale a base di grigliate miste. Un’esperienza indimenticabile.
Pernottamento: Shaden Resort, Al Ula
07
AL ULA / DADAN/ JABAL IKHMAH / ELEPHANT ROCK / AL ULA

Prima colazione. Partenza in jeep 4x4 per per un viaggio nel tempo a Dadan, l'antico regno delle civiltà Lihyanite e Dadanite. Citata anche nell’antico testamento, la città visse il suo massimo splendore dal VI al II secolo A.C., sotto l’influsso dei nabatei. Il popolo lihyanita fu noto anche agli antichi romani, tanto che Plinio si riferisce all’odierno golfo di Aqaba, proprio come Golfo di Lihyan. Nell’imponente necropolis le tombe sono a forma quadrata, particolare è la “Tomba dei Leoni”, chiamata così per le decorazioni con due teste di leone proprio a lato dell’ingresso. Sosta per il pranzo in ristorante locale (non incluso).
Nel pomeriggio visita del sito di Jabal Ikmah, chiamato anche Rock Art. Questa biblioteca a cielo aperto possiede la più impressionante collezione di iscrizioni, arte rupestre e petroglifi di AlUla. Le più antiche risalgono tra il IX e il X secolo A.C., e percorrono tutta la storia degli abitanti della regione e delle carovane che passano di qui: troviamo scritte in aramaico, tamudico, dadanitico, nabateo, greco, romano e arabo.
Sulla via del rientro ci attende un altra meraviglia naturalistica l’Elephant Rock, un’enorme formazione di arenaria che ricorda la silhouette di un elefante. Cena e pernottamento.
Pernottamento: Shaden Resort, Al Ula.

08
AL ULA / MEDINA / JEDDAH

Prima colazione. Trasferimento via terra per la Medina una delle due città più sacre dell'Islam e rappresenta una meta fondamentale per milioni di pellegrini che si recano in Arabia Saudita per il Hajj o l'Umrah. La città è incentrata su Al Masjid an Nabawi, nota anche come Moschea del Profeta, costruita dal Profeta stesso e dove è sepolto. Medina è il luogo in cui il Profeta Maometto visse e insegnò dopo la migrazione da Makkah nel 622 D.C., chiamata Hijrah. Questa data è così importante nella storia dell'Islam che segna l'inizio del calendario islamico.
Sebbene il nome della città sia solitamente scritto come Medina in inglese, il suo nome completo è Al Medina Al Munawwarah, che significa "la città illuminata". A causa del ruolo centrale della città nella vita del Profeta Maometto, per molti musulmani un viaggio a Medina è il sogno di una vita. Pranzo in un ristorante locale. Al termine trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza con treno veloce per Jeddah (circa 2 ore). All’arrivo trasferimento privato in hotel, cena e pernottamento.
Pernottamento: Hotel Park Hyatt.

09
JEDDAH
Prima colazione. Visita di Jeddah, prima tappa il tradizionale mercato del pesce, con le barche dei pescatori appena arrivate, il lungomare “la Corniche” e la Moschea dell’Isola, progettata dall’architetto egiziano Abdel–Wahed El–Wakil nel 1943. A seguire visita del museo Abdul Rauf Khalil, che ospita una ricca collezione di oggetti, testimoni della cultura millenaria del paese. Pranzo in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita del vecchio quartiere storico di Al Balad con le sue vecchie case Hijaz e Nasif, dichiarato (Patrimonio dell’umanità dall’Unesco). Le case storiche sono state costruite in corallo e rinforzate con il legno in modo che le travi attraversino le pareti interne, le più antiche risalgono a cinquecento anni fa e ricordano le case yemenite. La Nasif House fu costruita nell’anno 1850 dalla nota famiglia Nasif, una delle famiglie commerciali più influenti nella lunga storia di Jeddah.
Al termine visita del Souq, con le sue botteghe artigianali, tempo libero per lo shopping tra I vicoli della città. Rientro in hotel e cena libera. 
Pernottamento: Park Hyatt Hotel.
10
JEDDAH / ITALIA
Dopo la prima colazione trasferimento privato in aeroporto per il volo internazionale di linea per l’Italia.

La quota comprende

  • Voli di linea in classe economica.
  • Trasferimenti privati a Riyadh e Jeddah.
  • Pullman con aria condizionata.
  • 9 Pernottamenti negli hotel indicati o similari, pasti come da programma.
  • Visite come da programma in lingua inglese
  • Ingressi come da programma

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali a partire da € 340 (soggette a riconferma).
  • Shaden Resort supplemento week end (gio-sab) € 220.
  • Le bevande non espressamente indicate, le mance e gli extra in genere.
  • Visto d’ingresso
Gli alberghi del pacchetto
ARABIA SAUDITA
AL ULA

PROGRAMMA 10 GIORNI / 9 NOTTI
Partenze di gruppo: minimo 2 partecipanti, massimo 25 partecipanti.

Estensione Mare: possibilità di soggiorno mare a Zanzibar, Maldive, Mauritius e Seychelles.
  •   TIPOLOGIA TOUR per Viaggiatori che amano gestire la propria vacanza In totale indipendenza
  • VOLI di linea da Roma, Milano
  • LINGUA guida inglese
  • INIZIO TOUR Riyadh
  • FINE TOUR Jeddah
  • ASSISTENZA 24/7 in italiano
  • SISTEMAZIONE Hotel 4/5 stelle
  • TRATTAMENTO 9 prime colazioni, 7 pranzi e 7 cene.