Open main menu
Open main menu

Lanzarote

Lanzarote: guida alla località

Lanzarote è l’isola più nord-orientale dell’arcipelago delle Canarie e si trova ad appena un centinaio di chilometri dalle coste del Marocco e oltre mille da quelle della madrepatria Spagna. L’isola, famosa per il suo clima sempre caldo, stupisce per la sua natura esotica subtropicale, le incantevoli spiagge e gli affascinanti paesaggi vulcanici. Terza isola più popolosa dell’arcipelago, ovunque sono visibili i segni delle eruzioni vulcaniche iniziate intorno al 1730, dalle quali ebbero origine le rocce del Parco Nazionale Timanfaya, mentre un fiume di lava sotterraneo ha dato vita alle incredibili grotte della zona nord est, tra cui le spettacolari Cuevas de los Verdes.

Da questo deriva un contesto naturale molto suggestivo; la lava nei secoli ha modellato scenari surreali e quasi lunari, al punto che Lanzarote è stata riconosciuta dall'Unesco come Riserva della Biosfera. L’isola offre tantissimo dal punto di vista paesaggistico: laghi di lava a poca distanza da spiagge incontaminate bagnate da acque cristalline, vigne molto particolari a perdita d’occhio, grotte vulcaniche, villaggi di pescatori tutti da visitare e case scavate nella nuda roccia. Ad impreziosire il tutto una grande sensibilità da parte della popolazione locale, guidata dall'illustre architetto e artista César Manrique, nel rispettare e valorizzare le peculiarità paesaggistiche del luogo, integrandole alla perfezione con i progetti architettonici e urbanistici necessari negli anni a sostenere lo sviluppo urbano e turistico dell'isola.

Lanzarote gode di un clima subtropicale caldo e temperato praticamente tutto l'anno. La bella stagione è molto lunga, da maggio ad ottobre è praticamente priva di precipitazioni. Nei mesi invernali c'è maggiore instabilità ma i giorni di pioggia sono comunque poco frequenti e le temperature particolarmente miti non scendendo mai sotto i 20°. L'aeroporto di Lanzarote si trova a pochi chilometri da Puerto del Carmen, la principale località turistica dell'isola; è raggiungibile mediamente con 4 ore di volo diretto dall'Italia, anche se molte compagnie effettuano voli con scali intermedi su altre isole delle Canarie. Il fuso orario è di un’ora in meno di differenza con l’Italia, anche quando da noi vige l’ora legale. 
 

Lanzarote: cose da sapere

Per la sua natura selvaggia, l’atmosfera rilassante e le favorevoli condizioni meteo, l’isola attrae un gran numero di turisti in cerca di paesaggi insoliti e città sul mare dove trascorrere piacevolmente le vacanze. Ma Lanzarote non è solo spiagge bellissime: come la vicina Fuerteventura, l'isola è rinomata ad esempio per la produzione di frutta tropicale e aloe vera, nonché di un ottimo vino prodotto nella zona dell'isola chiamata La Geria.

La Geria è una vallata coltivata alle spalle di Puerto del Carmen e immediatamente a ridosso del parco naturale Los Volcanes e del confinante Parco Nazionale del Timanfaya. Le peculiarità della forma di allevamento della vite la rendono una attrazione in sé, e il suolo vulcanico garantisce una forte tipicità ai vini dell'isola, che sono per lo più ottenuti da uve Malvasia e accomunati da una caratteristica impronta minerale. Nelle vigne le piante di vite sono coltivate a terra, protette dal vento da bassi muretti in pietra lavica, e si usa cospargere il terreno di polvere vulcanica per garantire condizioni di umidità costanti e ottimali. Una visita ai vigneti di Lanzarote può essere dunque una interessantissima escursione paesaggistica, oltre che una occasione di degustazione enogastronomica imperdibile.

La capitale amministrativa e commerciale dell'isola è la città di Arrecife, a 5 chilometri dall'aeroporto, che conserva un profilo cittadino e un aspetto ancora tipicamente spagnolo con i suoi castelli costruiti per difenderla dalle incursioni piratesche nei secoli scorsi. Le principali località turistiche di Lanzarote si trovano sul versante orientale dell’isola. Puerto del Carmen, con le sue numerose spiagge, è probabilmente la più nota e frequentata, ricca di resort, villaggi, ristoranti, locali notturni e discoteche; è un pò il centro di riferimento per la movida isolana, se ti stai domandando cosa fare la sera a Lanzarote questo è il posto giusto, e offre anche molte opzioni per gli amanti di sport acquatici e immersioni. Qualche chilometro a nord di Arrecife c'è Costa Teguise, nata negli anni '70 e improntata sin da subito al turismo e all'ospitalità, mentre sulla punta meridionale troviamo Playa Blanca, con una ampia spiaggia e un bel lungomare ma anche molte incantevoli calette più nascoste facilmente raggiungibili anche a piedi. Dal porticciolo partono inoltre i traghetti che collegano Lanzarote a Fuerteventura.
Loading

Consigli di viaggio: cosa vedere a Lanzarote

Non solo spiagge. Lanzarote è anche visite culturali e patrimoni naturali. Negli ultimi decenni tutta l’isola è stata protagonista di uno sviluppo economico e urbanistico importante ma, nonostante questo, il governo delle Canarie è riuscito a proteggere la natura e conservare il magnifico paesaggio lavico che da secoli caratterizza l’isola.

Per questo motivo è stata dichiarata Riserva della Biosfera dall’UNESCO, un riconoscimento che attesta l’isola come un’oasi incontaminata e in cui l’uomo è in perfetta simbiosi con la natura. Diverse attrazioni di Lanzarote lo testimoniano e sono per lo più ispirate dalla figura e dall'opera del grande César Manrique, la cui casa Museo e le cui opere artistiche e architettoniche meritano senz'altro una visita.  

Tra le zone naturalistiche imperdibili in viaggio a Lanzarote citiamo ovviamente il Parco Nazionale di Timanfaya, una grande distesa vulcanica molto suggestiva con le sue sfumature rosse, gialle e azzurre, e circondato a nord, sud ed est dal Parco Naturale Los Volcanes. Di notevole interesse sono anche il Parco Naturale Riscos de Famara e l'arcipelago Chinijo, un’area naturale protetta comprendente diverse isole più piccole situata di fronte Lanzarote e separata da una striscia di mare chiamata El Rio.

Sempre nella parte nord dell'isola, sono inoltre visitabili il Giardino dei Cactus e le grotte naturali di origine vulcanica della zona di Jameos del Agua, che ospitano delle strutture anch'esse opera di Manrique. Ad alcune delle più suggestive attrazioni dell'isola è dedicato l'approfpondimento del nostro Magazine dal titolo 3 escursioni da non perdere visitando Lanzarote.

Una singolare attrazione sull'isola di Lanzarote è visitabile nella remota località di El Golfo, un piccolo borgo marinaro ai piedi del Timanfaya. Si tratta della Laguna Verde, un bacino costiero di origine vulcanica le cui acque, per effetto della presenza di una particolare alga marina, assumono un inverosimile colorito tra il verde acido e il verde smeraldo. Il contrasto con il colore scuro della spiaggia e le sfumature rosse e arancioni dell'antico cratere fa il resto: un posto unico per una passeggiata nella natura e per tante incredibili foto ricordo.

Oltre a queste meraviglie, Lanzarote è un’isola che sa deliziare i propri turisti con ogni sorta di spiagge e di litorali. Nonostante abbia origine vulcanica, sull'isola ci sono pochi arenili con sabbia di colore scuro e le spiagge più note sono tutte di soffice sabbia dorata importata dal Sahara. Tra le spiagge più famose troviamo Playa Papagayo, con delle calette protette da alte falesie ma collegate tra loro nei pressi di Playa Blanca nel sud di Lanzarote.

Sulla costa nord-occidentale invece c'è la suggestiva spiaggia di Famara, lunga oltre 5 chilometri e incorniciata da spettacolari scogliere di colore rosa. Si tratta del lato dell'isola costantemente battuto dal vento, quindi è particolarmente apprezzata dagli amanti degli sport acquatici come surf, windsurf e kite.

Una delle spiagge più belle, attrezzate e frequentate di Puerto del Carmen infine è la spiaggia dorata di Los Pocillos. L'arenile è ampio e molto attrezzato, adatto anche alle famiglie e a chi vuole godersi giornate di relax sulla spiaggia; e Puerto del Carmen è una località turisticamente molto vivace, luogo di riferimento per la movida isolana con i suoi ristoranti, locali e discobar, dove si respira la tipica aria festaiola e rilassata delle Canarie.

Vera Assistance, Vera Top e Vera Extra: la migliore assicurazione per il tuo viaggio a Lanzarote
Per consentirti di prenotare e viaggiare con maggiore tranquillità, in collaborazione con la compagnia assicuratrice leader nel segmento dei viaggi, Veratour ha integrato la formula assicurativa base compresa nei suoi pacchetti vacanza con ulteriori tutele, e messo a punto nuove formule assicurative aggiuntive opzionali che garantiscono massima copertura per tutte le eventuali problematiche legate al Covid-19 prima e durante il viaggio.


Vera Assistance

La polizza di base di Europ Assistance Italia S.p.A. inclusa in tutti i pacchetti per prenotare e godere in tranquillità le meritate vacanze. Vera Assistance comprende:​
  • Assistenza illimitata e innovativa grazie alla centrale operativa - attiva tutti i giorni h24 - e alla sua rete di assistenza mondiale.
  • Massimali delle spese mediche in viaggio fino a 250.000 Euro.
  • Copertura per epidemie e pandemie per Assistenza e Spese Mediche durante il viaggio e, solo per partenze dal 1 novembre 2021, anche ANNULLAMENTO del viaggio per infezione da Covid-19 (e sue variazioni e/o mutazioni).
  • WebApp QuickAssitance per la consultazione delle polizze e la gestione dei sinistri.
  • Tutela prima, durante e anche dopo il viaggio: scopri i dettagli in base alla destinazione scelta.
 

Vera TOP, acquistabile per partenze dal 1 novembre 2021

La nuova polizza integrativa facoltativa acquistabile al momento della prenotazione, che perfeziona ancor di più la tua copertura grazie a:
  • Ampliamento delle cause di annullamento del viaggio.
  • Aumento dei massimali delle spese mediche in viaggio fino a 500.000 Euro, con copertura delle infezioni da epidemia e pandemia.
  • Garanzia RISCHIO ZERO che ti tutela a in caso di eventi fortuiti e di forza maggiore durante la tua vacanza.


Vera EXTRA, acquistabile per partenze dal 1 novembre 2021

La nuova polizza integrativa facoltativa acquistabile fino al giorno prima della partenza, per una più completa copertura in caso di infezione da Covid-19 e sue variazioni e mutazioni:
  • Copertura in caso di quarantena, spese di rientro a domicilio, spese alberghiere e rimborso in pro rata del viaggio non usufruito a causa di infezione e/o quarantena.


Scopri i dettagli​

 

Informazioni utili, documenti, visto, fuso orario

Documenti Richiesti

È sufficiente essere in possesso della carta di identità valida per l’espatrio.


Visti e tasse 

Non richiesto


Fuso orario, valuta e lingua

Fuso orario: un’ora in meno di differenza con l’Italia, anche quando da noi vige l’ora legale.
Valuta: Euro.
Lingua: Spagnolo.

Ultimi Articoli - Magazine