Open main menu
Open main menu

Marsa Alam

Marsa Alam: guida alla località

Un tempo semplice villaggio di pescatori, Marsa Alam oggi è invece una località turistica dell’Egitto molto apprezzata dai turisti internazionali, al punto da rivaleggiare con Sharm el Sheikh in quanto a popolarità.

Situata anch'essa sul Mar Rosso, ma molto più a sud rispetto a Sharm, Marsa Alam si trova tra il mare e il deserto del Sahara, praticamente in prossimità del Tropico del Cancro. Questa location balneare magica vanta una barriera corallina lunghissima, attrazione unica per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni. Secondo alcuni, sarebbe persino la migliore dell'intera regione del Mar Rosso.

Nella zona di Marsa Alam sono stati costruiti molti resort e villaggi turistici, comodamente serviti da voli che dalle principali città italiane atterrano all'aeroporto internazionale inaugurato nel 2003. Distante circa 4 ore e mezzo di volo dall’Italia, Marsa Alam ha un clima desertico molto più stabile rispetto ad altre località turistiche egiziane come Hurghada o Sharm el Sheikh, piacevole sia d’estate che d’inverno, ed è pertanto la destinazione ideale per andare in vacanza tutto l’anno!

A poca distanza da Marsa Alam inoltre si raggiunge Luxor, un tempo Tebe e antica capitale dell’Egitto dei Faraoni. L’attuale città si trova sulla riva orientale del Nilo, mentre la sponda occidentale ospita molti resti di strabilianti complessi religiosi con templi e tombe reali uniche, ed è meta indiscussa dei turisti che vogliono andare alla scoperta dell'archeologia egizia, visitare la celebre Valle dei Re e la tomba dell'enigmatico Faraone Tutankhamon. Più a sud invece, potrai raggiungere Assuan, dove visitare l'imponente opera ingegneristica dell'Alta Diga da cui è nato il Lago Nasser e soprattutto il complesso archeologico di Abu Simbel, con i famosi templi dedicati a Ramses II e alla regina Nefertari.

 

Marsa Alam: cose da sapere

L’ingresso in Egitto, oltre al passaporto con validità di 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese, è consentito ai cittadini italiani anche con la carta di identità valida per l’espatrio (validità residua di almeno 6 mesi). In quest’ultimo caso il passeggero dovrà avere con sé due fotografie formato tessera (negli aeroporti egiziani non ci sono macchinette per foto istantanee).

Si segnala che le Autorità di frontiera egiziane non consentono l’accesso nel Paese ai viaggiatori in possesso di carta di identità elettronica con certificato di proroga (cedolino cartaceo di proroga di validità del documento). Ugualmente non è accettata la carta di identità cartacea con validità rinnovata mediante apposizione di timbro sul retro del documento. Si raccomanda in tali casi di utilizzare il passaporto, onde evitare il respingimento alla frontiera. Il passaporto deve avere almeno due pagine disponibili per l'apposizione del visto e/o timbro di ingresso o uscita dal paese.

Per l’ingresso nel Paese è necessario essere muniti di visto d’ingresso ordinario. Lo stesso può essere rilasciato a cura dell’Organizzatore e ha un costo di € 29,00. Il fuso orario è di un’ora in più rispetto all’Italia (tranne nei mesi in cui è in vigore l'ora legale), la valuta è la Lira Egiziana e la lingua ufficiale è l'Arabo.
Informazioni per la partenza e il rientro
INGRESSO MARSA ALAM– AGGIORNAMENTO DEL 08/10/2021
In base alla sintesi tra le normative applicabili i visitatori che hanno completato il ciclo vaccinale o sono guariti dal Covid-19 e che raggiungono Sharm El Sheikh e Marsa Alam  per motivi di turismo  dobbiamo distinguere le procedure per i viaggiatori vaccinati da quelli guariti:
Viaggiatori in possesso di un certificato di vaccinazione per COVID19:
-           Il certificato vaccinale  deve : essere rilasciato da un laboratorio accreditato nel Paese dove è stato eseguito il vaccino ; deve  disporre di un codice a barre QR e non contenere abrasioni, cancellazioni o aggiunte; deve indicare una data di 14 giorni antecedente all’inoculazione della seconda dose di vaccino Pfizer, Moderna, AstraZeneca, Sputnik o 14 giorni dalla data di inoculazione dell’unica dose di Johnson & Johnson; essere redatto anche in lingua inglese
-           Presentazione di un certificato di test antigenico negativo al COVID-19 effettuato entro le 48  ore precedenti all’orario previsto di partenza del volo.
-           i bambini dai 6 anni compiuti devono presentare un certificato di test molecolare  negativo al COVID-19 effettuato entro le 48  ore precedenti all’orario previsto di partenza del volo. Il certificato di test deve includere la data e l’ora del prelievo che faranno fede per il conteggio delle 48  ore e deve essere rilasciato da un laboratorio autorizzato nel Paese di provenienza e riportarne il timbro; deve menzionare il tipo di campione preso per l’analisi; deve indicare che la tipologia di analisi effettuata è RT – PCR; deve essere redatto in lingua inglese
-           Sono esentati dall’obbligo di tampone i bambini al di sotto dei 6 anni non compiuti
-           Compilare  autocertificazione online 48 ore prima dell’imbarco sul sito della compagnia aerea
-           se la permanenza  supera i sette (7) giorni, sottoporsi a ulteriore test molecolare o antigenico in loco
Viaggiatori in possesso di un certificato di guarigione da COVID19:
-           Presentazione di un certificato di test molecolare negativo al COVID-19 effettuato entro le 48  ore precedenti all’orario previsto di partenza del volo. Il certificato di test deve includere la data e l’ora del prelievo che faranno fede per il conteggio delle 48  ore e deve essere rilasciato da un laboratorio autorizzato nel Paese di provenienza e riportarne il timbro; deve menzionare il tipo di campione preso per l’analisi; deve indicare che la tipologia di analisi effettuata è RT – PCR; deve essere redatto in lingua inglese
-           i bambini dai 6 anni compiuti devono presentare un certificato di test molecolare  negativo al COVID-19 effettuato entro le 48  ore precedenti all’orario previsto di partenza del volo. Il certificato di test deve includere la data e l’ora del prelievo che faranno fede per il conteggio delle 48  ore e deve essere rilasciato da un laboratorio autorizzato nel Paese di provenienza e riportarne il timbro; deve menzionare il tipo di campione preso per l’analisi; deve indicare che la tipologia di analisi effettuata è RT – PCR; deve essere redatto in lingua inglese
-           Sono esentati dall’obbligo di tampone i bambini al di sotto dei 6 anni non compiuti
-           Compilare  autocertificazione online 48 ore prima dell’imbarco sul sito della compagnia aerea
-           se la permanenza  supera i sette (7) giorni, sottoporsi a ulteriore test molecolare o antigenico in loco
 
USCITA MARSA ALAM – AGGIORNAMENTO DEL 08/10/2021
  • Presentazione di un certificato di test antigenico negativo al COVID-19 effettuato entro le 48  ore precedenti all’orario previsto di partenza del volo, per tutti i passeggeri dai 6 anni compiuti
  • compilare 24 ore prima del volo di rientro il formulario digitale di localizzazione dPLF al link https://app.euplf.eu/#/  assicurarsi che venga generato QR code
  • all’arrivo in aeroporto in Italia, è necessario sottoporsi a ulteriore test molecolare o antigenico, con risultato negativo; in alternativa il passeggero dovrà sottoporsi alla quarantena.
Loading

Cosa vedere a Marsa Alam

Nonostante sia diventata negli ultimi anni una location molto frequentata dai turisti di tutto il mondo, che la scelgono per le sue acque magnifiche e le sue spiagge incantevoli, Marsa Alam ha conservato la tranquillità tipica del villaggio di pescatori. In questo luogo, infatti, è possibile dimenticare lo stress della vita quotidiana e godere delle meraviglie offerte dalla natura incontaminata.

Un bellissimo esempio è il Parco Wadi Ghimal, situato a sud di Marsa Alam, che comprende un'area marina protetta lunga oltre cento km di costa e una superficie immensa di territorio desertico: un luogo ideale per vivere un’esperienza magnifica e magari incontrare le tribù nomadi che lo popolano da secoli. Wadi Gimal (ovvero “valle dei cammelli”) è un parco nazionale ricchissimo di meraviglie naturali e scenari suggestivi. Spiagge bianche, baie di mangrovie e il fascino del Deserto Orientale. Potrai effettuare escursioni in barca raggiungendo i migliori siti per lo snorkeling e potendo vedere in libertà nel loro habitat una grande quantità di creature marine affascinanti.

Andando verso nord potrai giungere a Port Ghalib e prendere parte ad un tour in barca memorabile, che ti porterà a scoprire Marsa Shuna e Marsa Mubarak. Se desideri vivere un’altra esperienza particolare nel deserto, imperdibile è un’escursione a Shalateen durante la quale potrai ammirare lo spettacolo del deserto roccioso e potrai immergerti nell’atmosfera orientale e autentica del mercato del paese.

Se invece vuoi andare alla scoperta dell’archeologia egizia, ci sono due siti imperdibili. D'obbligo è una tappa nell’affascinante e suggestiva Valle dei Re, luogo scelto dai faraoni come dimora per il loro sonno eterno, e al Tempio di Karnak a Luxor, che simboleggia l’area più sacra dell’antica Tebe. Un pò più a sud, verso il confine con il Sudan, avrai invece l'opportunità di visitare i templi di Abu Simbel: uno dei complessi più affascinanti per le sue peculiarità e anche per la sua storia recente, è stato infatti letteralmente smontato pezzo per pezzo e ricostruito in una posizione più alta per salvarlo dalle acque del Lago Nasser.

Ma se ami il mare e la natura non puoi mancare un’escursione nella baia protetta di Abu Dabbab, di cui parliamo anche nell'approfondimento del nostro Magazine dedicato alle spiagge più belle di Marsa Alam. Potrai immergerti nelle acque calde di questa incantevole baia e vivere incontri emozionanti con le tartarughe marine e, se sei fortunato, con il famoso Dugongo: un’esperienza unica. Si tratta di un raro animale dalle sembianze di sirena (in realtà non è così aggraziato, secondo molti somiglierebbe più a una sorta di “mucca di mare”) e si dice che in tutto il Mar Rosso ne siano rimasti appena 14 esemplari.

Altro hotspot per snorkeling e immersioni è la località di Shams Alam, che in arabo significa “sole famoso”. Il fondale della baia è basso e rappresenta l’habitat ideale non solo per il dugongo ma anche per le tartarughe marine, per i trigoni a macchie blu e per le razze. La barriera corallina più a largo ospita murene, calamari e alcuni esemplari della famosa aquila di mare nera. Questa si presenta simile alla manta come dimensioni e potrai rimanere incantato mentre la guardi volteggiare tra i coralli in cerca di cibo.

Per la tua prossima vacanza scegli come destinazione Marsa Alam e goditi il piacere assoluto di un soggiorno fantastico grazie ai servizi di Veraclub Emerald Lagoon, una struttura che si affaccia su una delle più belle spiagge della costa, o del Veraclub Utopia Beach, dal quale si può raggiungere facilmente la barriera corallina e godere la meraviglia dei pesci e coralli già a pochi metri dalla riva. Il contesto straordinario, unito alla professionalità di Veratour, ti faranno vivere un soggiorno da favola!

Vera Assistance, Vera Top e Vera Extra: la migliore assicurazione per il tuo viaggio a Marsa Alam
Per consentirti di prenotare e viaggiare con maggiore tranquillità, in collaborazione con la compagnia assicuratrice leader nel segmento dei viaggi, Veratour ha integrato la formula assicurativa base compresa nei suoi pacchetti vacanza con ulteriori tutele, e messo a punto nuove formule assicurative aggiuntive opzionali che garantiscono massima copertura per tutte le eventuali problematiche legate al Covid-19 prima e durante il viaggio.


Vera Assistance

La polizza di base di Europ Assistance Italia S.p.A. inclusa in tutti i pacchetti per prenotare e godere in tranquillità le meritate vacanze. Vera Assistance comprende:​
  • Assistenza illimitata e innovativa grazie alla centrale operativa - attiva tutti i giorni h24 - e alla sua rete di assistenza mondiale.
  • Massimali delle spese mediche in viaggio fino a 250.000 Euro.
  • Copertura per epidemie e pandemie per Assistenza e Spese Mediche durante il viaggio e, solo per partenze dal 1 novembre 2021, anche ANNULLAMENTO del viaggio per infezione da Covid-19 (e sue variazioni e/o mutazioni).
  • WebApp QuickAssitance per la consultazione delle polizze e la gestione dei sinistri.
  • Tutela prima, durante e anche dopo il viaggio: scopri i dettagli in base alla destinazione scelta.
 

Vera TOP, acquistabile per partenze dal 1 novembre 2021

La nuova polizza integrativa facoltativa acquistabile al momento della prenotazione, che perfeziona ancor di più la tua copertura grazie a:
  • Ampliamento delle cause di annullamento del viaggio.
  • Aumento dei massimali delle spese mediche in viaggio fino a 500.000 Euro, con copertura delle infezioni da epidemia e pandemia.
  • Garanzia RISCHIO ZERO che ti tutela a in caso di eventi fortuiti e di forza maggiore durante la tua vacanza.


Vera EXTRA, acquistabile per partenze dal 1 novembre 2021

La nuova polizza integrativa facoltativa acquistabile fino al giorno prima della partenza, per una più completa copertura in caso di infezione da Covid-19 e sue variazioni e mutazioni:
  • Copertura in caso di quarantena, spese di rientro a domicilio, spese alberghiere e rimborso in pro rata del viaggio non usufruito a causa di infezione e/o quarantena.


Scopri i dettagli​

 

Informazioni utili, documenti, visto, fuso orario

Documenti Richiesti

L’ingresso in Egitto, oltre al passaporto con validità di 6 mesi dalla data di ingresso nel paese, è consentito ai cittadini italiani anche con la carta di identità valida per l’espatrio (validità residua di almeno 6 mesi). In quest’ultimo caso il passeggero dovrà avere con sé due fotografie formato tessera (negli aeroporti egiziani non ci sono macchinette per foto istantanee). Si segnala che le Autorità di frontiera egiziane non consentono l’accesso nel Paese ai viaggiatori in possesso di carta di identità elettronica con certificato di proroga (cedolino cartaceo di proroga di validità del documento). Ugualmente non è accettata la carta di identità cartacea con validità rinnovata mediante apposizione di timbro sul retro del documento. Si raccomanda in tali casi di utilizzare il passaporto, onde evitare il respingimento alla frontiera.  Il passaporto deve avere almeno due pagine disponibili per l'apposizione del visto e/o timbro di ingresso o uscita dal paese


Visti e tasse 

Per l’ingresso nel Paese è necessario essere muniti di visto d’ingresso ordinario. Lo stesso può essere rilasciato a cura dell’Organizzatore e ha un costo di € 29,00. Ove però la permanenza del turista sia circoscritta all’area dei resort della costa meridionale del Sinai (che comprende le località di Sharm el Sheikh, Dahab, Nuweinba, Taba e il monastero di Santa Caterina sul Monte Sinai) per periodi contenuti entro i 14 giorni, non vi è necessità di essere muniti di visto turistico ordinario, ma è sufficiente l’ONLY SINAI VISA, che viene apposto gratuitamente direttamente in aeroporto, tramite timbro sul passaporto. Non sono ammesse deroghe da parte delle Autorità Egiziane e pertanto se non si è in possesso di visto d’ingresso ordinario non sarà in alcun modo possibile accedere ad altre aree del Paese. Pertanto ove si voglia essere muniti di visto ordinario, occorre farne specifica richiesta.


Fuso orario, valuta e lingua

Fuso orario: Un’ora in più rispetto all’Italia (tranne nei mesi in cui è in vigore l'ora legale).
Valuta: Lira Egiziana.
Lingua: Arabo.

Ultimi Articoli - Magazine