Open main menu
Open main menu
Home magazine I 7 migliori Parchi americani, dove si trovano e cosa vedere

I 7 Parchi più belli nell'ovest USA: dove si trovano e cosa vedere

I grandi Parchi - Stati Uniti e Canada - 20.03.2021

Dal Grand Canyon a Yosemite, dalla Valle dei Monumenti a quella della Morte, cascate e piante secolari, archi di pietra e gole rocciose: un tour completo tra i migliori parchi naturali americani.

Contenuti


I parchi naturali USA

L'ovest degli Stati Uniti è stato immortalato e reso celebre in tanti film: spazi sterminati, natura incontrastata, paesaggi inverosimili modellati in milioni di anni dalla paziente opera di Madre Natura. Si tratta di una regione che ha tanto da offrire, e in cui spesso si finisce per tornare consecutivamente per diversi anni per riuscire a visitarne le tante e diverse bellezze naturali.

La maggior parte di esse negli Stati Uniti sono gestite dall'ente federale del Nationl Park Service: i parchi nazionali americani sono una attrazione nell'attrazione, all'interno di un Paese come gli Stati Uniti che offre moltissime suggestioni di viaggio e occasioni di visita. La gestione federale ha consentito la preservazione di territori ed ecosistemi, specie vegetali ed animali, consentendone al contempo una fruizione turistica sostenibile.

I parchi nazionali USA sono tanti, ma l'ovest degli Stati Uniti ne presenta una straordinaria concentrazione e merita pertanto un particolare approfondimento. Deserti, montagne, cascate, canyon, pareti rocciose, foreste e piante secolari: scopriamo insieme i 7 migliori parchi, le informazioni essenziali e i programmi di viaggio che ti consentiranno di visitare i tuoi preferiti.
 


Parco Nazionale del Grand Canyon

Dove si trova

Il Grand Canyon si trova in Arizona. All'interno del parco, dal lato del South Rim, c'è Grand Canyon Village vicino al Visitor Center. Al di fuori del parco, le cittadine di riferimento per il pernottamento sono Tusayan, a meno di due chilometri prima dell'ingresso con camping e alberghi, oppure la cittadina di Williams, il cui centro è attraversato da un tratto della Historic Route 66 e localizzata a un'ora di macchina. Las Vegas dista 450 km.


Perché andare

E' una spettacolare e gigantesca frattura nel Colorado Plateau che si snoda per oltre 400 chilometri e sul fondo della quale scorre il fiume Colorado. Ciò che lo rende unico sono le stratificazioni rocciose di diverso colore, le pareti frastagliate, le alture appiattite o a guglia. La sponda meridionale (South Rim) è quella più facilmente raggiungibile e visitata. Tra i sentieri escursionistici i più spettacolari sono quelli che scendono sul fondo del Canyon, ma richiedono una discreta preparazione fisica e almeno un paio di giorni di pernottamento nella zona. Tuttavia lungo la Desert View Drive, lunga 40 chilometri, sono facilmente accessibili alcuni dei più suggestivi punti panoramici (view point): ognuno offre una prospettiva diversa e da soli rendono già l'idea della grandezza di questo incredibile monumento naturale. Potrai anche optare per una visita in elicottero sulle pareti rocciose o per il rafting sulle acque del sottostante Colorado river. Oltre alla sponda settentrionale (North Rim), un pò fuori mano rispetto agli itinerari più consueti, esiste la possibilità da Las Vegas di visitare Grand Canyon West (distante circa 200 km), che è una parte meno conosciuta del parco e nota soprattutto per la Skywalk, una piattaforma di vetro sospesa nel vuoto del canyon ad un'altezza di oltre mille metri. Per ulteriori approfondimenti, leggi l'articolo del nostro Magazine dal titolo Viaggiando per gli Stati Uniti: Grand Canyon e Monument Valley
 

Tour e programmi di viaggio 

La visita del Grand Canyon è prevista nei seguenti itinerari e proposte di viaggio Veratour: 

Minitour Deserti dell’Ovest

Tour I Grandi Parchi Americani

Tour il meglio del West

Tour la Terra dell'Oro

Tour Scoprendo l'America

Tour Anasazi

Tour Fandango

Tour Silverado

Tour Pionieri del West

Self Drive Frontiere del West

Self Drive Historic Route 66
 

 

Monument Valley Navajo Tribal Park

Dove si trova

Il territorio del Parco si estende a cavallo tra Arizona e Utah, l'ingresso si trova pochi chilometri a nord del confine. All'interno c'è un unico centro visitatori con annesso il The View Hotel, con camere con vista sui monumenti di roccia più famosi della valle. La cittadina di riferimento è Kayenta, distante 45 km. Da Kayenta si percorre il tratto meridionale della US 163 Scenic Drive, una delle strade più belle degli Stati Uniti. Il Forrest Gump Point invece, immortalato in tanti film, si raggiunge poco più a nord dell'ingresso della Monument Valley. Proseguendo sulla US 163 in direzione nord, Mexican Hat dista 40 km dall'ingresso del Parco.


Perché andare

A differenza degli altri parchi naturali dell'ovest degli States, non è sotto la gestione federeale del National Park Service ma si tratta di un'area di proprietà degli indiani Navajo, che lo gestiscono in autonomia cercando di preservare tradizioni e leggende della riserva. La Monument Valley è puro West: ti sarà capitato di vederla decine di volte in tv o al cinema, ma dal vivo è ancora più suggestiva. Una volta arrivati al belvedere, la vista delle formazioni rocciose che si stagliano imponenti sulla valle brulla e polverosa è sbalorditiva, magnetica e lascia senza parole. Oltre alle tre celebri "butte", potrai ammirare le cime piatte e le guglie che incorniciano la valle percorrendone lo sterrato alla ricerca dei "monumenti" meno noti ma ugualmente suggestivi, fino ad arrivare al John Ford's Point. Assolutamente consigliata una visita all'ora del tramonto: quando i raggi del sole colpiscono perpendicolarmente la valle, le maestose pareti di roccia si infuocano e conferiscono al paesaggio un aspetto surreale e mistico. Per ulteriori approfondimenti, leggi l'articolo del nostro Magazine dal titolo Viaggiando per gli Stati Uniti: Grand Canyon e Monument Valley.
 

Tour e programmi di viaggio 

La visita della Monument Valley è prevista nei seguenti itinerari e proposte di viaggio Veratour:

Minitour Sedona, Monument Valley & Antelope Canyon

Tour I Grandi Parchi Americani

Tour il meglio del West

Tour la Terra dell'Oro

Tour Anasazi

Tour Fandango

Tour Silverado

Tour Pionieri del West

Self Drive Frontiere del West
 

 

Parco Nazionale Bryce Canyon

Dove si trova

Il Bryce Canyon si trova nella parte meridionale dello Utah, a 240 km (2 ore e mezza di macchina) da Page e dalla zona del Lago Powell. Le cittadine di riferimento per la visita sono Bryce Canyon City, appena fuori l'ingresso del parco (non una cittadina vera e propria, piuttosto un agglomerato di hotel, minimarket e una stazione di servizio), Tropic a 18 km in direzione est, e Panguitch a 40 km a ovest. Il vicino Zion National Park dista circa 120 km. A differenza degli altri parchi, a Bryce per via dell'altitudine (2.500 metri) in inverno le temperature scendono spesso sotto lo zero con conseguenti abbondanti nevicate.


Perché andare

A dispetto del nome, Bryce più che un canyon è un anfiteatro naturale originato dall'erosione del margine est dell'altopiano del Paunsaugunt. Il Parco è piccolo e per questo molto godibile, superato il centro visitatori si raggiunge il rim lungo cui corre un sentiero che unisce i punti panoramici. Sotto di te i famosi hoodos, i "camini delle fate" a forma di guglia originati dall'erosione ad opera degli agenti atmosferici. I viewpoint più spettacolari sono il Sunset, il Sunrise, il Rainbow, l’Inspiration e il Yovimpa; ma disponendo di tempo si può scendere sul fondo del canyon percorrendo il Navajo Loop Trail per ammirare da vicino i gruppi di hoodos più spettacolari, come Silent City e Wall Street. La passeggiata è piacevole e dura qualche ora; anche se i sentieri sono meno impegnativi di quelli del Grand Canyon, chiaramente la risalita richiede una buona forma fisica. Per ulteriori approfondimenti, leggi l'articolo del nostro Magazine dal titolo Esplorando gli States: Lake Powell e Bryce Canyon.
 

Tour e programmi di viaggio 

La visita del Bryce Canyon è prevista nei seguenti itinerari e proposte di viaggio Veratour:

Minitour Deserti dell’Ovest

Tour I Grandi Parchi Americani

Tour il meglio del West

Tour la Terra dell'Oro

Tour Anasazi

Tour Fandango

Tour Silverado

Tour Pionieri del West

Tour Scoprendo l'America

Self Drive Frontiere del West

Self Drive Le Grandi Pianure
 

 

Parco Nazionale Zion

Dove si trova

Zion è il più meridionale tra i parchi dello Utah, l'ingresso est dista circa 50 km dalla cittadina di Kanab. Da questo lato si percorre la Zion - Mount Carmel Highway, che nell'ultimo tratto è particolarmente scenografica grazie ai sinuosi tornanti e al suggestivo passaggio nel Tunnel. Appena prima dell'ingresso sud si trova invece la cittadina di Springdale, dove non mancano le alternative per il pernottamento e la ristorazione.


Perché andare

Zion è il paradiso degli escursionisti, un intricato mondo di canyon, piccole cascate, grotte e imponenti pareti rocciose. Dopo aver percorso la Zion - Mount Carmel Highway, il cuore del parco è rappresentato dalla Zion Canyon Scenic Drive. Si tratta della strada più famosa, a bordo di una navetta percorrerai un tracciato che si snoda sul fondo del canyon scavato dal Virgin River tra impressionanti pareti rocciose verticali di colore rosso fuoco. Le fermate sono in corrispondenza dei punti da cui partono i sentieri principali. Se sei in buona forma, tra tutti scegli quello che si arrampica fino al punto panoramico più noto, il celebre Angel's Landing. Si tratta di un sentiero di oltre 7 km molto impegnativo e sconsigliato a chi soffre di vertigini, ma la vista dalla cima (oltre 1.800 metri di altitudine) ripaga di ogni sforzo e rimarrà indelebile nella tua memoria.
 

Tour e programmi di viaggio 

La visita del parco Zion è prevista nei seguenti itinerari e proposte di viaggio Veratour:

Minitour Deserti dell’Ovest

Tour I Grandi Parchi Americani

Tour il meglio del West

Tour la Terra dell'Oro

Tour Scoprendo l'America

Tour Anasazi

Tour Fandango

Tour Silverado

Tour Pionieri del West

Self Drive Frontiere del West

Self Drive Le Grandi Pianure

 

 

Parco Nazionale della Valle della Morte

Dove si trova

La Death Valley si trova appena prima del confine tra California e Nevada, a circa 3 ore di macchina dala scintillante Las Vegas. I punti di accesso principali sono 3: da sud attraverso Jubilee Pass Road, da Furnace Creek (il principale punto di riferimento della valle) e da Beatty a nord, attraverso la Daylight Pass Road. All'interno della valle, oltre all'abitato di Furnace Creek con alcuni alberghi e lodge, esiste un unico villaggio che è lo Stovepipe Wells, 40 kilometri più a nord, che è poco più di un motel camping con annesso un ristorante, un emporio e una stazione di servizio. A causa delle temperature torride che la caratterizzano per buona parte dell'anno e delle grandi distanze, la visita della valle va pianificata con attenzione con riferimento sia al periodo sia ai chilometri da percorrere.


Perché andare

La Death Valley è uno degli ambienti più estremi del pianeta Terra: si tratta del punto più caldo e basso di tutto il continente americano. Ma è anche uno dei più affascinanti, con scenari desertici resi celebri da tanti film. A Badwater Basin, sul fondo valle, c'è un affioramento di acqua salata in pieno deserto, a 86 metri sotto il livello del mare. A Devil's Golf Course, dove anticamente esisteva un lago ora c'è solo una sterminata distesa di rocce e sale. Risalendo è d'obbligo una sosta a Zabriskie Point per ammirare la peculiare forma dei calanchi desertici che modellano il paesaggio, e al punto panoramico di Dante's View, che offre una vista tanto suggestiva quanto infernale sulla porzione di valle sottostante. Per ulteriori approfondimenti, leggi l'articolo del nostro Magazine dal titolo Viaggiando per gli Stati Uniti: Yosemite e Death Valley.
 

Tour e programmi di viaggio 

La visita del parco della Valle della Morte è prevista nei seguenti itinerari e proposte di viaggio Veratour, oltre che come possibile escursione dalla vicina Las Vegas:

Tour Silverado

Tour Mini Da Costa a Costa

Self Drive Le Grandi Pianure
 

 

Parco Nazionale Yosemite

Dove si trova

Lo Yosemite si trova in California a circa 300 km da San Francisco, non lontano dal confine con il Nevada ma più a nord rispetto al Death Valley National Park. I punti di accesso principali sono a ovest la Highway 120 e la Highway 140, che attraversano affascinanti cittadine risalenti all'epoca della corsa all'oro, a sud la Highway 41 e a est il Tioga Pass. Per il pernottamento ti consigliamo il resort montano di Mammoth Lakes, a 50 km dal passo.


Perché andare

Lo Yosemite è ritenuto semplicemente il più affascinante dei parchi americani, con le sue imponenti pareti di granito da cui sgorgano cascate spumeggianti, il verde dei suoi boschi e alberi secolari che sfiorano il cielo. Visitando la Yosemite Valley ti troverai al cospetto di attrazioni naturali straordinarie come lo Half Dome. Questo monumentale monolito raggiunge 2.696 metri di altitudine sul livello del mare e circa 1.500 metri sul fondo della valle. E' considerato il cuore spirituale del parco, e deriva il nome dalla peculiare forma che ricorda quella di una cupola tagliata verticalmente a metà da una ripida parete rocciosa. Potrai inoltre visitare le bellissime cascate Yosemite Falls, con tre diversi salti, e le sequoie giganti di Mariposa Grove. Le più note sono Grizzly Giant, che si stima sia vecchia di 2.700 anni, e il California Tunnel Tree. Per ulteriori approfondimenti, leggi l'articolo del nostro Magazine dal titolo Viaggiando per gli Stati Uniti: Yosemite e Death Valley.
 

Tour e programmi di viaggio 

La visita del parco Yosemite è prevista nei seguenti itinerari e proposte di viaggio Veratour:

Tour il meglio del West

Tour I Grandi Parchi Americani

Tour Diné il Popolo Navajo

Tour Fandango

Tour Silverado

Tour Mini Da Costa a Costa

Self Drive Le Grandi Pianure


 

Parchi Nazionali Arches e Canyonlands

Dove si trovano

Sono due parchi "gemelli" nella parte centrale dello Utah, entrambi gli ingressi sono pochi chilometri a nord della cittadina di Moab che è anche il riferimento migliore per pernottare in zona. Moab è situata 250 kilometri più a nord della Monument Valley e dista 480 km in direzione nord-est dal Bryce Canyon. Mentre i punti di maggior interesse del parco Arches sono piuttosto concentrati e visitabili in una giornata, il territorio del parco di Canyonlands è molto vasto e nel visitarlo generalmente si opta per il solo distretto di Island in the Sky.


Perché andare

Il parco di Arches vanta una alta concentrazione di archi in pietra arenaria scavati dall'erosione, alcuni dalle forme improbabili. La Arches Scenic Drive offre di per sé degli scorci meravigliosi su un paesaggio che riserva mille sorprese a ogni tornante, oltre a collegare i punti di interesse più frequentati. Uno di essi è il Devil's Garden, a 30 km dal visitor's center: alcuni archi particolarmente bizzarri sono visibili con una breve passeggiata. Per ammirare da vicino l'arco più famoso invece, chiamato Delicate Arch (simbolo dello stato dello Utah), in corrispondenza della Balanced Rock occorrerà percorrere un sentiero di circa 10 km.
Il parco di Canyonlands invece è diviso nei tre distretti di Island in the sky, Needles e The Maze. Il primo di essi offre delle strade panoramiche con alcuni overlook points dalla sommità delle mesa rocciose davvero notevoli. Needles è più indicato agli appassionati di trekking molto motivati, per escursioni tra archi e pinnacoli rocciosi che ricordano un pò quelli del Bryce Canyon e di Arches. The Maze è decisamente fuori dalle rotte e dagli itinerari turistici consigliati, presenta un paesaggio desolato e selvaggio caratterizzato da anfiteatri rocciosi e può essere eventualmente visitato solo a bordo di 4x4.
 

Tour e programmi di viaggio 

La visita dei parchi Arches e Canyonlands è prevista nei seguenti itinerari e proposte di viaggio Veratour:

Tour Silverado

Tour I Grandi Parchi Americani

 



I parchi dell'ovest degli Stati Uniti con Veratour

L'ovest degli Stati Uniti riserva molte altre attrazioni naturali e paesaggistiche per così dire "minori", che meritano però assolutamente una visita. Basti citare l'area di Page e del Lago Powell, un bacino artificiale ricco di fiordi rocciosi e insenature frastagliate originate dalla costruzione della diga Glen Canyon.

Qui potrai restare incantato scendendo nell'Antelope Canyon, una stretta e profonda fessura nel terreno con le pareti modellate in modo sbalorditivo dall'erosione del vento, dell'acqua e degli altri agenti atmosferici; guardando in alto dal fondo del canyon i raggi solari che filtrano disegnano delle forme surreali. Oppure potrai provare il senso della vertigine affacciandoti oltre il margine della Horseshoe Bend, una incredibile ansa a ferro di cavallo disegnata dal corso del fiume Colorado: passerai ore ad osservare l'immensità di questo scenario e immortalarne lo scorcio migliore nei tuoi scatti! A queste attrazioni è in parte dedicato l'approfondimento del nostro Magazine dal titolo Esplorando gli States: Lake Powell e Bryce Canyon.

Le attrazioni imperdibili comunque sono in assoluto i grandi Parchi, e in questo articolo ti abbiamo raccontato quelli che secondo noi sono i migliori. I viaggi negli Stati Uniti di Veratour ti consentono di visitarli con il massimo comfort garantito dai servizi della nostra organizzazione e dalla nostra profonda conoscenza del grande West americano.

Con Veratour non dovrai pensare a nulla, se non a lasciarti incantare dalle meraviglie di cui è stata capace Madre Natura in questo angolo di Stati Uniti!
Articoli Correlati
Parchi naturali I grandi Parchi - Stati Uniti e Canada
Oggi le nostre guide ti portano a visitare i parchi più famosi degli Stati Uniti Occidentali: Grand Canyon e Monument Valley.
03.04.2020
Consigli di viaggio Parchi naturali I grandi Parchi - Stati Uniti e Canada
Continua il viaggio alla scoperta delle bellezze naturali degli Stati Uniti: Antelope Canyon e Horseshoe Bend, Bryce Canyon NP e Lake Powell.
05.04.2019
Consigli di viaggio Parchi naturali I grandi Parchi - Stati Uniti e Canada
Le nostre guide ti portano a scoprire i Parchi Nazionali più famosi degli Stati Uniti: oggi parliamo di Yosemite e della Death Valley.
29.05.2020