Home magazine 10 cose da sapere prima di andare in vacanza in Oman

10 cose da sapere prima di andare in vacanza in Oman

Capo Verde - Sal - Veraclub Oasis Salinas Sea - 06.12.2023

La guida definitiva per sapere tutto sull'Oman

Contenuti


Dove si trova l'Oman?

L'Oman si trova in Asia,in Medio Oriente, nel sud-est della penisola arabica. Confina con gli Emirati Arabi Uniti a nord-ovest, con l'Arabia Saudita a ovest e con lo Yemen a sud-ovest. Si affaccia sul Mar Arabico a sud e a est, sul golfo dell'Oman a nord-est.


Serve il Passaporto o basta la Carta d’Identità per viaggiare in Oman?

Attualmente per viaggiare in Oman è necessario essere in possesso di passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Il passaporto deve avere almeno due pagine disponibili per l'apposizione del visto e/o timbro di ingresso o uscita dal paese.


Oman

Serve il visto per andare in vacanza in Oman?

I cittadini italiani sono esenti dall’obbligo di visto per soggiorni fino a 14 giorni, non rinnovabili. Sul portale della Royal Oman Police (https://evisa.rop.gov.om/en/home) è possibile richiedere un visto (“Unsponsored visa”) per soggiorni più lunghi, fino a 30 giorni rinnovabili una sola volta, con pagamento online con carta di credito.


Meteo e temperature: quando andare in Oman

Il clima dell'Oman è di tipo tropicale desertico. Nelle aree montuose è invece subtropicale semi-arido. Il periodo ideale in cui andare in Oman va da novembre fino a maggio, quando le temperature sono piacevoli e le precipitazioni assenti. Le massime si attestano sui 30 gradi e le minime non scendono mai sotto i 16 gradi. I monsoni sopraggiungono nel periodo giugno-settembre e in quel periodo le piogge sono più frequenti.


Oman

Voli per l'Oman: quante ore di volo ci vogliono?

L'Oman può essere raggiunto facilmente con voli diretti dall’Italia. Ecco nel dettaglio quante ore ci vogliono dai vari aeroporti d’Italia:

  • Da Milano Malpensa a Salalah in Oman ci vogliono 6 ore e 40 minuti.
  • Da Verona Villafranca a Salalah in Oman ci vogliono 6 ore e 52 minuti.
  • Da Roma Fiumicino a Salalah in Oman ci vogliono 6 ore e 24 minuti.


Fuso Orario Oman

Rispetto all'Italia ci sono 3 ore avanti. Non è prevista l'ora legale.

Oman


Cosa vedere in Oman

Sospesa nel tempo e nello spazio, tra due mari che si sfiorano, l’Oman incanta migliaia di turisti in cerca di un’esperienza dal fiabesco retrogusto esotico. 

Cultura e paesaggi mozzafiato si fondono in un luogo che sa appagare il desiderio di un viaggio memorabile dal punto naturalistico, storico ed antropologico. Merito di un paese in grado di coniugare aspetti diversi, ma altrettanto carichi di fascino. Da una parte un mare paradisiaco, dall’altra moschee sontuose e sfarzosi palazzi reali, specchio di un retaggio culturale secolare. Ma non finisce qui, l’Oman stupisce anche per il suo sguardo proiettato al futuro, grazie ad una politica desiderosa di essere all’avanguardia. Soprattutto nell’ambito del turismo.

Veratour, il tour operator leader nel settore dei villaggi turistici, ha studiato soluzioni in grado di abbracciare tutte le anime e sfumature di questa terra. Sia attraverso viaggi itineranti alla scoperta dei luoghi più suggestivi omaniti, con voli e programmi elaborati ad hoc. Sia con la presenza del Veraclub Salalah, luogo ideale per apprezzare le magnifiche acque del sud del paese.

Il tour con estensione mare di Veratour è stato ideato proprio per far apprezzare sia il volto culturale che quello balneare di questa terra ammaliante. Il Minitour Dune si insinua tra le diverse bellezze omanite, toccando tutte le anime che contraddistinguono il Sultanato.

Muscat è la prima tappa di un viaggio, che sembra muoversi nello spazio e nel tempo, tra presente e passato. La capitale omanita unisce infatti epoche diverse, con la presenza di moschee e fortini risalenti all’epoca della dominazione portoghese del sedicesimo secolo. Affacciata sul Golfo e porto fondamentale per la politica e ed economia locale, la città offre tantissimi spunti di interesse culturale. Le tradizioni popolari e la storia animano il Museo di Bait al Zubai, nel cuore della città e punto di interesse particolarmente apprezzato dai turisti di tutto il mondo per la sua imponente collezione di oggetti. Lo skyline di Muscat è costellato da palazzi dall’architettura suggestiva: le forme dell’Alam Palace, e dei forti Jalali e Mirani regalano alla città un quadro d’insieme di fiabesca memoria. Ma è nel Muttrah Souq che ci si immerge nel cuore pulsante della città. Il mercato più antico e affascinante del Sultanato offre un’esperienza unica, per vista e olfatto. Gli odori delle spezie e delle essenze proiettano in un Oriente sognato da sempre.  

Il viaggio prosegue alla scoperta di un altro aspetto impossibile da perdere, che caratterizza in maniera predominante il paesaggio omanita. Quel deserto carico di fascino, che avvolge Muscat con i suoi colori che variano dal giallo all’arancione.

E tra le dune ecco spuntare oasi piene di vita, i caratteristici wadi e infine i villaggi di beduini, dove il tempo sembra essersi fermato per sempre. Gli Aflaj, caratteristici sistemi di irrigazione tuttora in uso, risalgono al VI secolo e richiamano un’epoca perduta, il cui vivido immaginario è rafforzato dalla presenza dei tradizionali mercati di bestiame, frutta e spezie. Tra i banchi si possono trovare anche i Khanjar, pugnali dalla forma ricurva, usati sin dalla fase preislamica.  

Da una zona all’altra. Da nord a sud, cambiando completamente paesaggio e tipologia di esperienza turistica. Il tour si conclude infatti a Salalah, nella florida regione del Dhofar. Nella baia di Mirbat, punta di diamante della costa meridionale, la vacanza termina nel totale relax.

In Oman la natura è protagonista in vari modi. Le wadi ad esempio rappresentano uno degli elementi più caratteristici del territorio omanita: questi fiumi danno luogo a piccole oasi che interrompono il paesaggio desertico, un vero paradiso terrestre fatto di acque trasparenti dalle incredibili sfumature e di una fitta vegetazione di palmeti e alberi da frutto! Non perdere la visita a una di esse, e poi assicurati di visitare con le nostre escursioni anche le Mushroom Rocks: rimarrai a bocca aperta davanti a queste sensazionali formazioni di roccia dalla singolare e divertente forma di funghi! Più che una oasi invece, il Biman Sinkhole è un grande cratere o dolina carsica con acque color smeraldo: un vero e proprio sogno per i tuoi occhi curiosi.

L’anima orientale dell'Oman si palesa ancora di più visitando alcune città dell'entroterra a breve distanza dalla capitale. A Nizwa, anche nota come "la perla dell'Islam", colori e profumi di spezie e incenso rallegrano l’aria del famoso souq locale, che ti accoglie con il vociare dei mercanti ed il fruscio delle stoffe appese. Qui avrai anche modo di osservare i tipici pugnali kanjar, autentici simboli nazionali del Sultanato dell’Oman. Il giro nei dintorni di Muscat continua alla scoperta del forte di Jabrin risalente al XVII secolo, uno dei più raffinati dell'Oman con le sue mura color ocra e gli interni riccamente decorati, e della città fortificata di Bahla, Patrimonio dell'Umanità Unesco famosa per le ceramiche e circondata da mura per ben 12 chilometri.

Nell'entroterra infine consigliamo la visita di alcuni villaggi tipici come Misfah e Birkat Al Mouz, dove ammirare le abitazioni in stile yemenita e i tradizionali Falaji: si tratta di antichi canali di irrigazione che consetivano di far arrivare l'acqua ai campi da coltivare e ai villaggi, dichiarati anch'essi patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. 


L'Oman è pericoloso?

L'Oman è in assoluto la nazione più sicura della Penisola Araba e può essere considerata una delle mete più tranquille e meno pericolose tout court. Il Sultano Qaboos ha improntato la sua guida su una visione illuminata della cultura araba moderna. In questo modo, negli ultimi anni, l'Oman è diventata un’ambita destinazione esotica.

Non ci sono conflitti interni, il tasso di crescita economica permette agli abitanti una vita rilassata e all'insegna del lusso. Non sussistono problemi di nessun genere per i turisti. La popolazione locale è molto accogliente e ben disposta verso gli stranieri. Gli antichi contatti con mercanti e marinai hanno tramandato una tradizione incentrata sul rispetto e grande attenzione nei confronti di chi arriva in questo paese.

Oman

Com'è il mare in Oman? Quali sono le spiagge più belle? 

L’Oman è una meta molto apprezzata da chi ama andare al mare durante le stagioni autunnali e invernali. Grazie a temperature miti e alla presenza di splendide spiagge, regala vacanze di puro relax all'insegna di sole e mare, quando in Italia si patisce il freddo. Le acque cristalline dell’Oceano Indiano qui diventano Mar Arabico e bagnano le coste dell'Oman. Le più belle spiagge del paese, per chi desidera acque cristalline e sabbia bianchissima, sono situate nell'area meridionale dell'Oman, in particolar modo la spiaggia di Salalah è tra le più amate. Ideale per chi ama fare immersione e snorkeling, questo luogo incantevole regala scorci paesaggistici e tramonti da fiaba.


I migliori villaggi All Inclusive in Oman

Sulla baia di Mirbal sorge il Veraclub Salalah, villaggio che permette di ammirare e vivere le splendide spiagge che si affacciano sul mare cristallino del Mar Arabico.

Il paesaggio racchiude tutte le meravigliose caratteristiche del paese: spiagge bianche, deserto, oasi, montagne. La baia di Mirbat regala infatti gli scorci più belli della costa ed è la destinazione ideale per i turisti che vogliono momenti di assoluto relax.

Aperto da fine ottobre a maggio, il Veraclub Salalah offre un servizio all inclusive e la possibilità di praticare attività sportive, tra cui nuotare in una piscina all’aperto di circa 2.000 mq.
I punti di forza del Veraclub omanita, oltre allo splendido mare, sono legati alla consueta dedizione che Veratour mette in atto in chiave hospitality, un marchio di fabbrica aziendale che si riscontra in ogni struttura.
Una caratteristica che non manca mai è l’assoluta cura nei dettagli, per offrire agli ospiti un’esperienza impeccabile in ogni ambito. Dalla cucina all’animazione, tutto viene meticolosamente studiato e messo in atto. In particolar modo la ristorazione segue standard realizzativi estremamente elevati, con il consueto Made in Italy preparato con tecniche e ingredienti di assoluta qualità. Nel pieno rispetto della tradizione, ma con un occhio sempre rivolto allo stile contemporaneo.

Un altro aspetto che viene seguito con estremo zelo è l’attenzione rivolta agli ospiti dal personale Veratour: tutti i clienti vengono seguiti e riveriti dal primo all’ultimo giorno, nelle loro richieste ed esigenze. L’animazione, coinvolgente ma mai invadente, accompagna le giornate dei clienti del Salalah, con giochi, tornei, lezioni di ballo e gli apprezzatissimi spettacoli serali, al ritmo di musical e cabaret.
Il Veraclub è inoltre rivolto a tutti coloro vogliano fare una vacanza con la propria famiglia: il Superminiclub segue ed intrattiene tutti i bambini dai tre agli undici anni, con una miriade di attività ludiche e tanti sport, tra cui canoa, beach volley, beach tennis e bocce.

Articoli Correlati
Consigli di viaggio Cultura Emirati Arabi e Oman - Oman - Veraclub Salalah
Tolleranza, una natura incredibile, Muscat, i popoli del deserto, le oasi e i Falaj: scopri perché visitare questo splendido paese
17.02.2022
Cultura Curiosità Emirati Arabi e Oman - Oman - Veraclub Salalah
Il sultano Qaboos e il Rinascimento Omanita, le scuole gratuite e il rito del caffè, l'incenso profumato e la condizione delle donne
19.05.2021
Consigli di viaggio Escursioni Tour Emirati Arabi e Oman - Oman - Veraclub Salalah
Le atmosfere e le emozioni di un viaggio in Oman, dalla capitale Muscat a Salalah: moschee e souq, palazzi reali e fortezze, oasi e deserto
18.05.2021
Consigli di viaggio Emirati Arabi e Oman - Oman - Veraclub Salalah
In vacanza nel Sultanato dell'Oman alla scoperta di Salalah, nella regione del Dhofar. Scopri 5 attrazioni che non dovresti assolutamente perdere
17.05.2021