Home magazine Parchi nazionali e riserve naturali in Kenya

Parchi nazionali e riserve naturali in Kenya

Kenya - Oceano Indiano - Veraclub Crystal Bay - 11.01.2019

Un viaggio immersi nella natura keniota, parchi nazionali e riserve naturali con paesaggi mozzafiato.

Contenuti


Benvenuto in Kenya!

Luoghi meravigliosi in cui immergersi nella natura, parchi nazionali e riserve naturali con paesaggi mozzafiato, distese a perdita d’occhio in cui gli animali possono girare liberamente, sei pronto ad avventurarti in Kenya?

In Kenya ti aspetta un’atmosfera unica ed esclusiva, la stessa che si respira in tutta l’Africa e che riesce a conquistare il cuore di tutti i visitatori facendoli “ammalare” del cosiddetto “mal d’Africa”, ovvero l’incontenibile voglia di tornarci ancora e ancora. Tra le attrattive naturali c’è poi l’affascinante possibilità di vedere da vicino gli animali selvaggi nel proprio habitat. Insomma, scegliendo il Kenya non ti pentirai di certo e anzi scoprirai la destinazione ideale per dimenticare lo stress e le ansie della vita moderna e per ricaricare le batterie.

Il territorio keniota ti offrirà ambienti diversi e magnifici: dalla grande Valle del Rift all’altopiano est africano, dalle spiagge sull’oceano indiano alla foresta equatoriale, dalla savana ai numerosi laghi sparsi in tutto il territorio. Scoprire un territorio tanto ricco di luoghi diversi è un’avventura unica!

Per conoscere una parte di questo spettacolare territorio andremo a scoprire alcune tra le Riserve Naturali e i Parchi Nazionali più importanti del Kenya,  luoghi incontaminati ed emozionanti per tutti gli amanti della natura e dell’avventura.
 

Lo Tsavo e gli altri parchi

Il parco nazionale più grande del paese per estensione è il Parco Nazionale dello Tsavo, a est di Nairobi, nei pressi della frontiera con la Tanzania: da solo racchiude un terzo della aree protette della nazione ed è il posto perfetto per un vero safari! Tagliato in due parti dalla strada che va da Nairobi e Mombasa da una parte e il fiume Tsavo dall'altra, è suddiviso in Tsavo Est e Tsavo Ovest. Nelle varie zone del parco troverai altitudini che variano dai 200 ai 2mila metri, la parte est è caratterizzata da vaste savane mentre quella ovest è più varia e offre differenti ambienti ed ecosistemi. Visitando il parco potrai ritrovarti in vaste savane di terra rossa, foreste di baobab, oasi incantevoli con acqua sorgente e ricche di palme, colline alberate e foreste fluviali. Andando verso ovest, non distante da Kimana, potrai ammirare il paesaggio conosciuto come “le verdi colline d’Africa”, che Hemingway ha saputo divinamente tratteggiare con la sua sapiente penna. Verso l’interno il paesaggio offre colline di origine vulcanica ricoperte di vegetazione e il monte Nzaui, che dall’alto dei suoi 2170m domina la scena. 

Tra le riserve più estese del Kenya ci sono la Riserva Nazionale South Kitui con i suoi 1833 km quadrati, la Riserva Nazionale Kora con 1787 km quadrati e la Riserva Nazionale Boni con 1339 km quadrati.

Sout Kitui è conosciuta come patria dei primati, qui varie specie abitano e coabitano sul suo territorio: oltre a questi potrai incontrare leoni, leopardi, elefanti, ippopotami, rinoceronti neri, giraffe, zebre, gazzelle e tanti altri animali, un luogo in cui avvicinarsi al fascino della natura selvaggia africana. Uno degli animali simbolo dell’Africa è l’elefante, se sei affascinato da questo animale il consiglio è di andare presso Boni, qui durante la stagione secca vi è il loro santuario anche se negli anni la loro numerosità si è ridotta di molto.

Il Parco Nazionale di Kora è stato completamente risistemato, dopo aver subito le conseguenze di un assiduo bracconaggio, oggi vanta diverse specie di animali tra cui la zebra di grevy, giraffe reticolate e il gerenuk, un’antilope dal collo particolarmente lungo che le conferisce un aspetto particolarmente simpatico.

Fra le più belle riserve del Kenya vi è la Masai Mara nata per proteggere la fauna selvatica dai cacciatori. Oggi è una delle più spettacolari da visitare, la più famosa in tutto il mondo, il fiume Mara attraversa il suo territorio da nord a sud, ospita più di 450 specie di uccelli oltre a leoni, ghepardi, iene, leopardi, impala, giraffe, bufali, babbuini, zebre, elefanti, ippopotami, facoceri e coccodrilli. La particolarità di questa riserva è l’assenza di barriere e recinzioni, questo fa sì che gli animali possano liberamente interagire con la tribù nomade dei Masai.

Per preservare le due specie di primati in via di estinzione la Tana Mangabey e la Tana Colobus Rosso è nata la Riserva Nazionale Primati Fiume Tana, in cui oltre alla fauna si cerca di preservare anche i resti della foresta occidentale africana, la foresta paludosa del basso fiume Tana in cui abitano 262 specie di uccelli e 57 specie di mammiferi.

Oltre che per le specie animali il Kenya è conosciuto per la sua vegetazione, proprio per questo alcune riserve si occupano proprio della loro preservazione, luoghi in cui ammirare la vegetazione incontaminata e lussureggiante come la Riserva Nazionale Foresta Kakamega che cerca di proteggere l’unica foresta tropicale di media altezza presente nel Paese. Gli alberi hanno una grandezza e una dimensione che ti lasceranno a bocca aperta, la loro presenza permette la creazione di ecosistemi in cui possono vivere uccelli, insetti e la fauna selvatica. Qui potrai trovare alberi con il legno più duro e più morbido dell’Africa, oltre a poter imbatterti in orchidee selvatiche o nelle oltre 380 specie di piante delle paludi o della foresta di latifoglie, un luogo in cui abitano 350 specie di uccelli e molte specie rare di primati.

Continuando nell’immersione nella ricca vegetazione kenyota arriviamo alla Riserva Nazionale Shimba Hills un altopiano a picco sulla costa con un’altezza che va dai 120 m fino ad arrivare a 300 m, qui ci si addentra nella foresta pluviale costiera, nei boschi e nei pascoli, circa il 50% delle piante rare del paese si trovano qui insieme a delle specie di Cycalides e di orchidee in pericolo. Non solo foreste e piante, in questa riserva sono presenti anche circa 700 elefanti e l’unica popolazione di antilope Sable.

In un paese che affaccia sull’oceano Indiano non può mancare una riserva marina: la Riserva Marina Kiunga. All’interno dell’area della riserva vi sono circa 50 isole calcaree che vanno da 1 km quadrato a pochi metri quadrati, nelle isole più grandi è presente una vegetazione bassa, spinosa e rampicante mentre su quelle più piccole nidificano uccelli migratori. La parte più preziosa di questa riserva sono le barriere coralline, prati di erba marina e ampie foreste di mangrovie.
 

Dove Soggiornare

Se stai pianificando la tua vacanza in Kenya, Veratour ti propone un fantastico viaggio di 9 giorni e 7 notti, lo Tsavo Safari, in cui passerai due notti di safari nel Parco dello Tsvao e 5 notti al Veraclub Crystal Bay su una delle spiagge più belle di Watamu, in uno scenario che le parole non bastano a descrivere. 

A te spetta prenotare e affidarti alle mani degli esperti della vacanza senza pensarci un attimo! Il Kenya con le sue meraviglie si ricaverà un posto nel tuo cuore e lì resterà, tra i ricordi più belli e i sogni realizzati!
 


 
Articoli Correlati
Città d'arte Consigli di viaggio Cultura New York - Stati Uniti e Canada
In viaggio a New York con Veratour! Oggi le nostre guide di viaggio ti portano a scoprire le attrazioni della Grande Mela: la Statua della Libertà e Central Park
19.04.2019
Escursioni Madagascar - Oceano Indiano - Veraclub Palm Beach & SPA
In vacanza in Madagascar esplorando le meraviglie di Nosy Tankiley e Nosy Iranja con le escursioni Veratour.
26.03.2019
Spiagge Caraibi - Repubblica Dominicana - Veraclub Canoa
In vacanza nella Repubblica Dominicana alla scoperta delle spiagge più belle di Santo Domingo: da Playa Bayahibe a Saona, da Punta Cana a Playa Grande.
12.04.2019